IL BESTIARIO


IXYLL

Mostruoso sauro simile alla mitologica Idra, dotato di sette teste, la cui particolarità è quella di ricrescere subito dopo essere state mozzate.

Probabile discendente di qualche creatura preistorica ormai estinta, l'ixyll è l'unico del suo genere presente nel continente di Ashura. Vive in una grotta sommersa nelle più remote profondità dell'Acquitrino Infinito e secondo le leggende, custodirebbe un tesoro preziosissimo, ma nessuno ha mai potuto accertare la veridicità di tale supposizione poiché, dei numerosi avventurieri partiti per affrontare l'ixyll, mai nessuno ha fatto ritorno per riferirne

Il cacciatore della Palude Fangosa Turpino, pur non avendo mai osato verificare lui stesso la veridicità della leggenda, ne parla nel suo diario.

Quando Korrighan me ne parlò, stentai a crederci. Non poteva essere che nella Palude Fangosa dimorasse una simile bestia. Me lo garantì. Il suo piccolo regno dovrebbe trovarsi oltre la Grotta Del Tormento, quindi oltre la zona conosciuta e esplorata della palude. Nemmeno Korrighan sa da quanto sia qui l'Idra. L'ha vista in uno dei suoi viaggi tanto per spezzare la noia. Dice che è enorme. Grande quanto un drago e con numerose teste, che non si è mai preso la briga di contare. Poteva anche farlo, tanto mica rischia la vita lui!

La bestia vive in un acquitrino chiamato "infinito" dallo stesso Korrighan. L'ha vista emergere da sotto il ristagno. Probabilmente la sua tana sarà una grotta sotterranea. Non credo abbia le branchie, quindi chissà quali prodigiose stranezze della natura si nascondono sotto l'acquitrino. E' un pò strano che sia così profondo.

Tornando all'idra, mi venne raccontato che parecchi gruppi di avventurieri finirono nello stomaco del serpente

nel cercare di abbatterlo. In effetti Korrighan, avendo assistito per caso ad uno di questi eventi, la prima volta che s'imbattè nella bestia, decise di frequentare maggiormente l'Acquitrino Infinito: il divoramento di avvenurieri lo aiutava a passare meglio le giornate. Non saprei se credergli o no. Ma se così fosse, starebbe a significare che in quella zona si dovrebbe trovare qualcosa di veramente prezioso. Voler uccidere un'idra solo per gloria è da stupidi.

Si chiamerebbe Ixyll. Korrighan venne a conoscenza del suo nome, quando l'ultimo guerriero di un gruppo di avventurieri (di cui faceva parte un potente mago che a suo dire fu il primo a cader vittima dell'idra a causa dell'inefficienza dei suoi incantesimi) riuscì a tagliare una delle steste dell'idra. Mozzata una testa, parlò un'altra.

-Sei un notevole guerriero... ti premierò dicendoti il nostro nome prima di divorarti - Il guerriero rimase un attimo interdetto, con l'ascia grondante dell'umore della creatura.

-Ebbene uomo sarai mangiato da Ixyll- Così detto la testa si slanciò col suo lungo collo verso l'uomo, divorandolo in un solo boccone.

-Volevo mangiarlo io!- Disse una testa.

-Sempre la solita!- Incalzò un'altra.

-Se dormite non è colpa mia...- Concluse la testa che si era mangiata l'avventuriero, sputando pezzi di armatura e vestiti con brandelli di carne attaccati.

-...masticasti almeno come si deve...- Si lamentò a bassa voce un'altra testa ancora, quando dalla base monca del collo crebbe una nuova testa a sostituire quella tagliata precedentemente. Poi l'idra scomparve sotto la superficie stagnante.

Magari Korrighan ha ragione. Magari si è divertito a prendermi in giro. Chi lo sa.

Di cosa si nutre?

L'Ixyll si nutre di qualsiasi cosa si trovi nel raggio di portata di una delle sue sette teste ed è soltanto per caso se talvolta qualche piccolo residuo metallico permane dopo esser stato divorato, probabilmente a causa di un'eccessiva fretta nel masticare da parte della testa di turno.

Dove vive?

Palude fangosa



This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.