IL BESTIARIO


VIVERNA

Parente alla lontana dei Draghi, questo rettile alato si distingue da loro per il grosso pungiglione che compare in fondo alla coda, e per l'assenza di intelligenza e soffio

infuocato. Per il resto si tratta di una specie di enorme lucertola alata. Lunga circa 9 metri, possiede scaglie di color verde scuro e una dentatura parecchio sviluppata; le zampe posteriori sono assai robuste, mentre le anteriori sono decisamente meno ingombranti e assolvono sopratutto una funzione ausiliaria alle fauci nell'afferrare la preda.

La specie è diffusa sopratutto nelle regioni montagnose e sembra cacciare da sola. Non è possibile riconoscerne il sesso se non dopo un'esame approfondito condotto da uno

studioso esperto.

Il suo pungiglione inietta un veleno talmente letale da far crollare un cavallo in pochi secondi (gli esseri umani muoiono molto prima).

Tra le creature rettiliformi la viverna è senz'altro la più diffusa nel territorio di Nortgarthen (da notare che i draghi veri e propri NON ESISTONO a Nortgarthen) e compare altrettanto spesso nelle leggende di santi e cavalieri.

Di cosa si nutre?

La viverna è carnivora e molto vorace, ragion per cui è sempre a caccia di prede – per lo più animali di grossa taglia - ma all'occorrenza, e se gli capita a tiro, non esita ad attaccare anche l'uomo, pur se le sue preferenze alimentari vanno alle carni di cervidi e bovini.

Dove vive?

Territorio di Nortgarthen, Isole dei Draghi, Picco Iridian's


This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.