LE USANZE dei POPOLI DI ASHURA


IL CALENDARIO DEI COSTRUTTORI DEI NANI

E' il calendario convenzionalmente adottato da tutti i Nani di Ashura e rappresenta simbolicamente il ciclo della Creazione avvenuta ad opera dei Costruttori, la Dea della Pietra Kairn e il Dio del Metallo Govann, di cui i Nani onorano il ricordo ma che non fanno oggetto di culto poiché la loro filosofia di vita non attribuisce ad alcuna entità esterna il potere di intervenire nelle faccende della vita quotidiana: i Costruttori hanno edificato il mondo, ma poi se ne sono disinteressati, lasciandolo al suo destino ed al libero arbitrio dei popoli che vi dimorano.

Il Calendario dei Costruttori, oltre a schematizzare le tappe salienti della Creazione, simboleggia gli eventi importanti della Storia dei Nani ed è costituito da sei soli mesi, ciascuno composto da 61 giorni, ad eccezione del terzo di 60, che rappresenta i 12 Progenitori dei Nani, da cui tutta la razza ebbe origine.

Ogni mese è composto da settimane di cinque giorni e ogni cinque giorni si celebra una festa, generalmente dedicato ad una particolare pratica. I Nani sono lavoratori e abitudinari e pertanto anche le loro celebrazioni coincidono sempre con atti concreti della loro esistenza, che possono essere legati al processo produttivo oppure alle pubbliche ricorrenze della vita sociale.

Ecco di seguito, il dettaglio dei mesi e delle Stagioni.



KAIRH-ROCK - Nascita della Pietra

Primo mese dell'Inverno (corrisponde a Novembre e Dicembre), in cui si rammenta l'atto creativo della Dea Kairn, “colei che plasmò la pietra”, dando forma all'habitat ideale dei Nani.

I giorni di festa sono dedicati ad un particolare minerale e in quel giorno i Nani espongono i migliori “pezzi” di quel genere che hanno estratto dalla terra nel corso dell'anno e si misurano in competizioni di intaglio e scultura creando veri e propri capolavori che vengono poi venduti a caro prezzo nei mercati, o gelosamente custoditi nelle loro abitazioni. L'unica festività che in questo mese si discosta da questa tradizione è quella del sessantesimo giorno, in cui si ricorda l'Incontro tra i due Costruttori ed il loro innamoramento. In questo giorno, i Nani mangiano e bevono alla salute delle coppie eventualmente formatesi nel corso dell'anno precedente.

1
CAPODANNO

2

3

4

5
GIORNO DEL TOPAZIO

6

7

8

9

10
GIORNO DEL RUBINO


11

12

13

14

15
GIORNO DELLO ZAFFIRO

16

17

18

19

20
GIORNO DELLO SMERALDO

21

22

23

24

25
GIORNO DEL DIAMANTE

26

27

28

29

30
GIORNO DI KAIRN

31

32

33

34

35
GIORNO DELLA SELCE

36

37

38

39

40
GIORNO DELL'OSSIDIANA

41

42

43

44

45
GIORNO DELL'AMETISTA

46

47

48

49

50
GIORNO DI MALACHITE

51

52

53

54

55
GIORNO DI TURCHESE

56

57

58

59

60
INCONTRO TRA KAIRN E GOVANN

61






GOV-HIR – Scoperta del Metallo

Secondo mese dell'Inverno (corrisponde a Gennaio e Febbraio), in cui si rammenta l'atto creativo del Dio Govann, “colui che estrasse il metallo dalla pietra”, con il Fuoco e con la Forza, dando dignità e scopo alla futura esistenza dei Nani.

I giorni di festa sono dedicati ad un particolare metallo e in quel giorno i Nani espongono i migliori “pezzi” di quel genere che hanno estratto dalla terra nel corso dell'anno e si misurano in competizioni di forgia e tempra creando armi e gioielli di splendida fattura che vengono poi venduti a caro prezzo nei mercati, o donati ai più abili guerrieri o alle femmine più graziose. Le ultime due festività di questo mese si discostano dalle altre: quella del cinquantacinquesimo essendo dedicata alla Forgia, è anche l'unico giorno dell'anno in cui le Forge vengono spente per essere oggetto di accurate manutenzioni, a cui partecipano tutti i membri del Clan Nanico. Il sessantesimo giorno è invece dedicato al ricordo degli Sponsali dei due Costruttori ed è infatti in questa data che le coppie che, dopo un anno di convivenza, decidono di consolidare il loro legame, formalizzano le loro nozze di fronte all'intera Tribù, per poi festeggiare con canti, balli e abbondanti libagioni.


1

2

3

4

5
GIORNO DEL RAME

6

7

8

9

10
GIORNO DELLO STAGNO

11

12

13

14

15
GIORNO DEL FERRO NERO

16

17

18

19

20
GIORNO DEL MITHRIL

21

22

23

24

25
GIORNO DELL'ORICALCO

26

27

28

29

30
GIORNO DI GOVANN

31

32

33

34

35
GIORNO DELL'ARGENTO

36

37

38

39

40
GIORNO DELL'ORO

41

42

43

44

45
GIORNO DEL PLATINO

46

47

48

49

50
GIORNO DEL MAGNETE

51

52

53

54

55
GIORNO DELLA FORGIA

56

57

58

59

60
SPONSALI TRA KAIRN E GOVANN

61







NAIN-BIRTH – Risveglio dei Nani

Mese della Primavera (corrisponde a Marzo e Aprile), in cui si ricorda la comparsa della razza nanica nelle Terre di Ashura ed il loro progressivo insediamento nelle varie Oasi. Le festività celebrano i 12 Progenitori dei Nani e sono occasioni per fare festa ed onorare tutti i Clan naneschi. In queste ricorrenze, il Clan dei discendenti del progenitore festeggiato offrono alla comunità un dono rappresentativo della propria tradizione familiare e si fanno carico del banchetto offerto a tutta la comunità di appartenenza. La festa del primo giorno di Nain-Birth celebra invece gli Antenati e ciascun Clan si riunisce intorno al suo desco familiare per narrare storie dei propri cari estinti.



1
GIORNO DEGLI ANTENATI

2

3

4

5
MADRE PETRONIA ROCCIADURA

6

7

8

9

10
PADRE FERN FERROSO

11

12

13

14

15
MADRE FRIDA RASCHIAROCCIA

16

17

18

19

20
PADRE RONDULF TESTADIFERRO

21

22

23

24

25
MADRE RUANA SCAVAPIETRA

26

27

28

29

30
PADRE HAL CUORSALDO

31

32

33

34

35
MADRE REDWEN RAMOSTA

36

37

38

39

40
PADRE STURM CORNACORVO

41

42

43

44

45
MADRE MITHRAS MINIERA

46

47

48

49

50
PADRE DUVAL DENDER

51

52

53

54

55
MADRE IRENE CHIOMAIRIDATA

56

57

58

59

60
PADRE RAMINGO FORTEMARTELLO





NAIN-WAR – La Grande Disputa

Il primo mese dell'Estate del Calendario dei Costruttori (che corrisponde a Maggio e Giugno) ricorda il più funesto episodio della Storia dei Nani: la Grande Disputa, che oppose i Clan nanici l'uno all'altro e che fu la causa prima della decimazione di tale razza nelle Oasi di Ashura. Coltivando il ricordo di quanto accaduto, i Nani intendono scongiurare il ripetersi delle condizioni che hanno portato a quella guerra ed è proprio in quell'ottica che spesso intraprendono viaggi e battute di caccia all'esterno delle loro città sotterranee. Le attività all'aperto sono tutte finalizzate al sostentamento dei Clan durante i lunghi mesi invernali e pertanto le festività coincidono con momenti particolari legati a tali attività, in cui vengono premiati i nani che si sono distinti in quel campo. La Festa di Mezza Estate è invece dedicata alle competizioni tra i guerrieri.



1

2

3

4

5
FESTA DELLA PREPARAZIONE ARMI

6

7

8

9

10
FESTA DELLE TRACCE DA SEGUIRE

11

12

13

14

15
FESTA DEL'ACCAMPAMENTO

16

17

18

19

20
FESTA DELLA CACCIA

21

22

23

24

25
FESTA DELLA SCUOIATURA

26

27

28

29

30
FESTA DELLA CONCIA DELLE PELLI

31

32

33

34

35
FESTA DELLA CONSERVAZIONE CARNI

36

37

38

39

40
FESTA DELLA CONFEZIONE ABITI

41

42

43

44

45
FESTA DELL'INTAGLIO OSSO E CORNO

46

47

48

49

50
FESTA DELLA RACCOLTA

51

52

53

54

55
FESTA DELLA PESCA

56

57

58

59

60
FESTA DI MEZZA ESTATE

61





DUM-WAR – La Grande Alleanza

Il secondo mese dell'Estate (che corrisponde a Luglio e Agosto) ricorda un altro episodio sanguinoso della Storia dei Nani: la Grande Alleanza che oppose, da una parte, le orde degli Orchi e l'esercito dei Drow e, dall'altra, l'Alleanza di Elfi, Uomini e Nani. Quella guerra, combattuta per liberare il sottosuolo della Foresta della Dimenticanza dalla pericolosa presenza dei Drow, pur concludendosi con la sconfitta di questi ultimi, fu teatro di tradimenti che costarono la vita a molti nani e da questo ne deriva la diffidenza che i Nani tuttora conservano nei confronti di Elfi ed Umani. Durante questo mese i Clan Nanici si radunano, tengono mercato e si misurano nell'arte del combattimento. Le festività della prima parte di questo mese sono pertanto dedicate all'addestramento nell'uso delle armi ed alle competizioni non cruente tra i Guerrieri appartenenti a Clan Diversi, mentre quelle della seconda parte sono rivolte al commercio ed allo scambio. La Festa dell'Abbraccio, che cade il 30 del mese è dedicata allo scambio di visite conviviali tra i consanguinei che risiedono in diversi territori e segna l'inizio dei preparativi per abbandonare gli accampamenti estivi e fare ritorno alle città di origine. La Festa di Fine Estate coincide infatti con il ritorno dei Nani alle loro città sotterranee per trascorrervi il restante periodo dell'anno.




1

2

3

4

5
FESTA DELLA LANCIA E DEL GIAVELLOTTO

6

7

8

9

10
FESTA DELLA SPADA PESANTE

11

12

13

14

15
FESTA DEL MARTELLO E DELLA SCURE

16

17

18

19

20
FESTA DELLA MAZZA FERRATA

21

22

23

24

25
FESTA DELL'ASCIA BIPENNE

26

27

28

29

30
FESTA DELL'ABBRACCIO

31

32

33

34

35
FESTA DEL MERCATO DELLE ARMI

36

37

38

39

40
FESTA DELL'ARTE ORAFA

41

42

43

44

45
FESTA DEL MERCATO DELLE PELLI

46

47

48

49

50
FESTA DELL'ARTE DELLA SCULTURA

51

52

53

54

55
FESTA DELL'ARTIGIANATO

56

57

58

59

60
FESTA DI FINE ESTATE

61




FIRH-DUM – I Focolari

Mese dell'Autunno, durante il quale i Nani fanno tutti ritorno alle loro città di origine, per prepararsi ad affrontare l'inverno nel migliore dei modi. E' anche l'ultimo mese dell'anno ed è pertanto tempo di bilanci e progetti per il futuro e difatti le festività coincidono con i momenti in cui le Tribù si riuniscono per discutere di ciò che è accaduto nell'anno che sta per finire e stabilire i progetti da attuare nell'anno che verrà: si analizzano i dati relativi alle nascite ed alla mortalità, i rapporti con i popoli limitrofi e gli eventuali conflitti, le carenze e le riserve, lo stato delle città e le necessità di opere di manutenzione/costruzione. La Festa dell'Organizzazione Sociale coincide con il rinnovo o la riconferma delle cariche pubbliche delle varie comunità nanesche. La Festa dei Focolari che cade nel penultimo giorno dell'anno è invece dedicata ai bilanci ed ai progetti interni a ciascuna famiglia.





1

2

3

4

5
FESTA DEI NEONATI E DEI TRAPASSATI

6

7

8

9

10
FESTA DELLE ALLEANZE E DELLE GUERRE

11

12

13

14

15
FESTA DELLE OPERE PUBBLICHE

16

17

18

19

20
FESTA DEL FUOCO E DEI FABBRI

21

22

23

24

25
FESTA DELLE RISERVE E DELLE RISORSE

26

27

28

29

30
FESTA DEI MERCANTI

31

32

33

34

35
FESTA DELLE MINIERE E DEGLI SCAVI

36

37

38

39

40
FESTA DEGLI ARTIGIANI

41

42

43

44

45
FESTA DELL'ORGANIZZAZIONE SOCIALE

46

47

48

49

50
FESTA DEI PROGETTI FUTURI

51

52

53

54

55
FESTA DI TUTTI I MESTIERI

56

57

58

59

60
FESTA DEI FOCOLARI

61




This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.