.: Cronologia delle Oasi :.

Dall'Avvento dei Draghi agli Ultimi Giorni
Pergamena di Autore sconosciuto conservata nella Capanna del Bastone della Parola

NOTA: è convenzione ormai accettata da tutte le popolazioni (Nor'Gar inclusi) che l'evento più importante della storia di Ashura sia rappresentato dall'Approdo dei Profughi da Cynerios sull'isola (nel seguito semplicemente definito come 'Approdo'). Perciò gli eventi sono catalogati in base agli anni (o Cicli), a loro volta accompagnati dalla dicitura PA (Prima dell'Approdo) e DA (Dopo l'Approdo). L'Approdo stesso viene definito come 'Anno Zero': tutti gli eventi successivi a questo riprendono la numerazione in senso ascendente.
La dicitura PA e DA non deve leggersi nel modo in cui comunemente ci si riferirebbe al Dopo Cristo / Avanti Cristo del nostro calendario 'reale': il computo del tempo infatti segue sempre una progressione ASCENDENTE, sia per quanto riguarda gli eventi Prima dell'Approdo che per quelli Dopo l'Approdo (a differenza del calendario a cui siamo abituati, il quale segue una progressione 'a ritroso' o DISCENDENTE per gli eventi Avanti Cristo e ASCENDENTE per quelli Dopo Cristo).

L'alba dei tempi: il predominio dei Draghi (dall'1 al 6000 pa circa)

Di quest'epoca si conosce ben poco. Ashura era popolata da creature antichissime, note ai Rau col nome di Dar'hagen, successivamente mutato in 'Drago'. Nel loro idioma quella parola significava 'essere antico'. Ma altre Razze Primordiali sono presenti nel territorio, tra cui i Fey ei i Demoni, che pare siano contemporanei dei Draghi, e successivamente i Centauri e gli Urk.
Non si sa molto sui draghi di quei tempi, ma alcuni sostengono che fossero in grado di parlare, e che possedessero una sorta di cultura e un codice di usanze che a noi apparirebbero alquanto aliene. Pare che si riunissero prevalentemente nella profondità delle montagne, anche se alcune specie preferivano le immense foreste dell'entroterra ashurita, o le cime innevate dei picchi della regione che oggi conosciamo col nome di Picco Iridian's.

I draghi sono comunque diffusi un pò dappertutto, persino nel deserto di Ashahara. Difficilmente però essi si aggregano in comunità: la maggior parte di essi ha come unico scopo quello di trovare un compagno con cui trascorrere il resto della vita.
La loro proverbiale avidità probabilmente li porta all'estinzione quando iniziano a saccheggiare l'uno la tana dell'altro; il colpo di grazia sarà loro assestato nelle ere successive, dalla persecuzione attuata dagli umani in seguito alla loro comparsa.
Successivamente i draghi attraversano un periodo di imbarbarimento e i pochi rimasti oggi – a parte alcune rare eccezioni di cui parleremo più avanti - non conoscono l'uso della parola come i loro progenitori, ma mantengono quella sete di ricchezza, e l'abitudine di ammassare ori e tesori nelle loro tane.
La conformazione morfologica di Ashura è molto diversa da quella attuale; la zona nota come Territorio di Nortgarthen è adiacente al Territorio dei Paladini, così come l'Isola delle Nebbie, con la quale forma un blocco unico.
I Giardini d'Argento e i Ghiacciai dell'Arcobaleno invece sono ancora parte delle immense distese innevate che sorgono all'estremo nord di Ashura.
Non è possibile stabilire un'esatta cronologia degli eventi, dato che le notizie di quest'epoca giunte sino a noi sono veramente poche. Sono comunque di seguito individuate alcune date significative, più che altro per attribuire una certa sommaria successione agli eventi salienti che segnano il periodo.

circa 100 PA: I Draghi apprendono dai Demoni l'arte di mutare la forma e compaiono i primi Dracoidi.

circa 150 PA: i Fey - probabilmente gia' presenti ad Ashura in forma essenziale - cominciano ad assumere connotati fisici sostanziali, che determinano una prima distinzione tra coloro che prediligono una forma umanoide evanescente ma di statura media (Fatati dei Giardini d'Argento, Fatank dell'Oasi della Musica Perenne, Sidhe dell'Isola delle Nebbie e Fate Elementali in tutto il resto del continente) e gli individui che invece scelgono una forma piu' simile a quella degli insetti che daranno vita al novero dei Folletti.

circa 500 PA: La comparsa dei primi Urk è causa di forti tensioni tra Demoni e Draghi.

circa 600 PA: La burrascosa situazione instauratasi in seguito alla comparsa degli Urk induce molte Fate a cercare rifugio nelle Terre del Sud. L'intero gruppo dei Sidhe prende possesso di una penisola boscosa, che occultano sotto ad una fitta coltre di magica Nebbia.

996 PA: Draghi e Dracoidi, decisi a sterminare i Demoni, danno avvio alla Guerra dello Sterminio.

circa 1000 PA: Probabile arrivo ad Ashura di spiriti superiori provenienti da un altra dimensione. Costoro prendono dimora nelle lande ghiacciate dell'estremo nord e si dice che nei primi tempi nessuno sappia della loro esistenza poichè vivono ritirati e sono prevalentemente dediti alla conoscenza delle leggi della natura e delle arti. Essi saranno in seguito conosciuti con il nome di Guardiani dell'Arcobaleno.

1001 PA: Primo intervento dei Guardiani dell'Arcobaleno, che respingono l'avanzata dei Draghi dalla regione dei ghiacci, salvando di fatto i Demoni> dallo sterminio.

circa 1010 PA: I Draghi, ormai confinati nelle regioni centrali ed occidentali di Ashura, riprendono a combattere l'uno contro l'altro, in una inarrestabile follia autodistruttiva.

circa 1300 PA: “Il Gelido Inverno” si abbatte sul nord del Continente, spazzzando il territorio con venti freddissimi, abbondanti nevicate e tormente che si susseguono per una durata eccezionalmente lunga. Per piu' di tre anni ininterrotti non vi e' tregua ai rigori del clima. Questo induce gran parte degli individui di razza Fey ad abbandonare la regione dei Ghiacciai Arcobaleno, in favore di territori meno freddi. Soltanto alcuni Folletti, che nel corso dei secoli hanno sviluppato una particolare affinita' con il ghiaccio, decidono di restare facendo di questa vasta regione la loro dimora permanente. Nasce cosi' lo strano popolo dei Folletti dei Ghiacci.

circa 1350 PA: Un numeroso gruppo di Fey si insedia nella regione del Karen's Wood e vi appone magici sigilli per proteggerla dalle turbolenze dei Draghi. In questo periodo, si evidenzia una vera e propria distinzione tra i diversi Ceppi Etnici Fey, i cui tratti sono fortemente caratterizzati in funzione dell'elemento predominante.

circa 1500 PA: Draghi e Dracoidi, salvo alcune rare eccezioni, seguono percorsi evolutivi differenti: i primi subiscono un progressivo regresso delle capacità cognitive e linguistiche che li degraderà alla condizione animalesca, mentre i secondi – seppur drasticamente ridimensionati – continuano a svilupparsi come razza senziente.

circa 2000 PA: Nascita dei draghi Blu; alcune coppie di draghi eleggono a residenza "di accoppiamento" le impervie vette della regione che in seguito prende il nome di "Picco Iridian's". Da quelle coppie nascono strani draghi, le cui squame sono di colore blù elettrico, contrariamente a quelle d'indefinibile color grigiobruno degli altri individui della razza draconica. Si dice che il fenomeno sia causato dalle acque portentose del fiume Glas che sgorgano dal cuore del Picco Shaba;

circa 3000 PA: Nascita di Iridian e Uzakar, i due draghi gemelli che oggi si contendono il Territorio noto come Picco Iridian's. La leggenda vuole che il fatto avvenga come conseguenza di una violenza perpetrata ai danni della dragonessa blù Favilas da parte di un ignoto drago dalle scaglie grigiobrune. Uzakar e Iridian si insediano nel Territorio oggi noto come Picco Iridian's; il primo fa suo il Sottosuolo, mentre l'altra regna in superficie;

circa 5000 PA: Otto Grandi Dragoni abbandonano il proprio territorio di origine e si rifugiano nelle alture della Valle Dei Nidi, dove i loro discendenti tuttora risiedono; sono convinti che i draghi, per sopravvivere, debbano collaborare tra loro invece di aggredirsi a vicenda, ed è per questo che si isolano dagli altri compagni; i loro discendenti mantengono così l'intelligenza e le tradizioni tipiche di quei maestosi esseri. Si ipotizza che dietro a questa nuova consapevolezza ci siano i Guardiani dell'Arcobaleno e a questo proposito è ben nota una leggenda secondo la quale gli Otto Grandi Dragoni, dopo essersi scontrati e feriti gravemente a vicenda, vengono soccorsi proprio dai Guardiani. In segno di riconoscenza, le otto maestose creature decidono di seguire i dettami degli Immortali, e questi riversano nelle loro menti tutta la loro conoscenza, grazie al potere della Musica. Ciascun Drago si specializza in un particolare campo del sapere, mentre Harmoniae, tra tutti la più saggia, racchiude in sé le sette arti, e tutte e sette le note che compongono la Musica degli Immortali. Diviene così la prima Regina dei Draghi dei Nidi.

circa 5990 PALe Ninfe di un Fiume del Sud si invaghiscono di alcuni maschi di razza Fey e li rapiscono per accoppiarsi con loro.

Preistoria di Ashura: l'Era degli Dei venuti dalle stelle, o Ere Remotissime (dal 6000 al 7784 pa circa)

Soltanto nelle leggende si parla di questo tempo felice in cui Ashura era abitata da una razza di esseri superiori. Sono i tempi eroici dei Guardiani dell’Arcobaleno e dei Rau, prima della quasi totale scomparsa di questi ultimi da Ashura e del progressivo abbandono dei Guardiani che, nel corso di questi secoli esercitano il loro benefico controllo sulle Oasi. L'era termina con il ritiro dei Guardiani al limite estremo dei Ghiacciai dell’Arcobaleno, anche se si dice che in ogni oasi permanga almeno un saggio, depositario delle antiche conoscenze che segretamente agisce di concerto con i Guardiani per preservare l’Equilibrio nelle terre di Ashura.
Questo periodo segna anche la comparsa ad Ashura di Elfi, Nani, Gnomi, Hobbit, Drow e Umani.
Le cosiddette Razze Primordiali sono già presenti su Ashura e nel corso di queste Ere alcune si sviluppano e acquisiscono un ruolo rilevante nella Storia, mentre altre, come i Draghi e i Demoni, subiscono una progressiva decadenza che in molti casi ne segnerà la quasi totale estinzione.

circa 6000 PA: dopo una lunga incubazione nelle acque del fiume-che-scorre-al-contrario, prendono vita le larve nate dall'accoppiamento delle ninfe del Fiume con alcuni individui di razza Fey; nascono così i tre ceppi etnici elfici: Elathiel, Finrain e Delagund.

circa 6020 PA: prime notizie di insediamenti elfici nella Foresta della Dimenticanza.

circa 6050 PA: primi avvistamenti di Elfi dei Ghiacci nei Ghiacciai dell'Arcobaleno.

circa 6100 PA: primi avvistamenti di nani, nella catena montuosa che circonda la zona nota oggi come Karen's Wood.

circa 6120 PAI Nani entrano in contatto con i Fey del Bosco Protetto (come allora era noto il Karen's Wood) che in un primo momento li accolgono con curiosità ed apertura.

circa 6150 PAI Fey scacciano dal Bosco Protetto i Nani, a causa dell'attitudine poco rispettosa per l'ambiente di questi ultimi. Per meglio sigillare il confine con i Monti Impervi (da cui erano sopraggiunti i Nani) i Fey creano il Bosco del Fuoco-che-Plasma

circa 6200 PA: prime notizie su nuclei di gnomi. Tuttavia, essendo questo popolo refrattario alla parola scritta, le notizie che lo riguardano vanno prese molto alla leggera.

circa 6250 PA: gli Hobbit fanno la loro comparsa nella fertile regione collinare che allora occupa la parte centrale di Ashura.

circa 6300 PA: nasce il principato di Coboldia, dove Orchi, Gnomi ed Hobbit collaborano pacificamente per il bene comune.

Circa 6320 PA: i primi uomini della Vecchia Razza compaiono ad Ashura.

circa 6350 PA: L'isola delle Nebbie lentamente si distacca dalle terre emerse e sulla sua superficie trasporta l'intero ceppo etnico delle Fate Sidhe (altrimenti noti come Piccolo Popolo) che vuole trovare una sua collocazione indipendente e solitaria. Insieme al popolo fatato viaggia un gruppo sparuto di famiglie sfuggite al dominio di Uzakar, signore del sottosuolo del Picco Iridian's; tali famiglie si pongono al servizio del popolo Fey che attribuisce a quel popolo umano il nome di "Pitti delle Paludi";.

circa 6400 PA: presso alcune popolazioni tribali del nord prende campo il culto dell'entità caotica denominata A'AKK-ZUL. E' questi l'incarnazione del male assoluto e primordiale, nè maschio, nè femmina, nè vivo nè morto, nè luce nè tenebra, malvagità pura che trae energia dalle passioni e dai sentimenti esasperati degli esseri senzienti, quelli che da sempre si volgono alla rabbia, dalla rabbia all'odio e dall'odio alla malvagità, in una spirarle senza fine di soprusi, vendette e guerre che continuano perennemente ad alimentare il demone del caos, rendendolo sempre più forte ad ogni nuova esplosione della violenza umana.

circa 6420 PA: L'eremita Karen Mordarach viene accolto dai Fey nel Bosco Protetto e, dopo molti anni trascorsi in contemplazione ai piedi di un'antica quercia, diviene egli stesso parte integrante dell'albero. I Fey decidono di dare il suo nome all'intera Oasi, che da allora si chiama Karen's Wood.

circa 6500 PA: nascita o avvento di Ortisha: Ci sono voce discordanti sulla sua nascita o venuta, alcuni dicono che sia un' entità aliena proveniente da un mondo di puro male, altri dicono che invece sia stata risvegliata da un gruppo di dracoidi dissidenti, sta di fatto che la comparsa di questa divinità risale a questa data. Ortisha viene attratta dal male puro di Aaak Zull, ed in cambio di poter dominare gli inferi, gli giura fedeltà: nascono le creature dei piani inferiori.

6530 PA: i Troll dei Monti Ferrosi (oggi noti con il nome di Monti Impervii), disturbati dal costante lavoro di scavo dei Nani, decidono di abbandonare definitivamente quell'area e si riversano nella regione nordoccidentale di Ashura e sulle vette del Picco Iridian's, dove ottengono la protezione della dragonessa Iridian.

6580 PA: le prime avvisaglie di lotta tra i Clan Naneschi inducono alcuni dei Clan di più antico lignaggio a ritirarsi al Nord, non volendo essere costretti ad imbracciare le armi contro i loro consanguinei.

6585 PA: i Nani del Nord ottengono la protezione dei Guardiani dell'Arcobaleno e fondano Dendera, sulle pendici del Monte Stormsky.

6600 PA: uun nutrito gruppo di Elfi della Foresta della Dimenticanza si ritira a vivere nel sottosuolo, dove entra in contatto con le energie caotiche dell'ancor dormiente Lathanya, che li istiga a prendere definitivamente le distanze dai consanguinei di superficie. Nasce così la prima comunità Drow, che la prolungata permanenza nel sottosuolo modifica geneticamente fino a farne una razza a parte.

6607 PA: alcuni individui curiosi si dissociano dalla comunità degli schivi Elfi dei Ghiacci ed esplorano il sottosuolo. Gli Elfi reagiscono con indifferenza e non trattano gli stravaganti consanguinei come rinnegati, cosa che permette loro di soddisfare la curiosità senza entrare in conflitto con la razza di origine. Nascono così i Drow Grigi e la bellissima Xydranz.

6610 PA: i Drow attaccano Sovelis ed uccidono i figli di Re elfico Enurien, impadronendosi del palazzo reale e del quartiere circostante.

6611 PA: i Druidi chiamano a raccolta gli uomini della Foresta della Dimenticanza, esortandoli ad intervenire in difesa degli amici Elfi.

6612 PA: l'Eroe Bran dal Forte Braccio, alla testa di un esercito di uomini, scaccia i Drow da Sovelis e riconsegna i quartieri occupati agli Elfi

6620 PA: si scatena la Grande Disputa, che oppone i Nani dei Monti Ferrosi, pressati da vicino dall'avvento degli Uomini, ai lontani parenti della Foresta della Dimenticanza.

6630 PA:  alcuni Daimon (o Demoni del Fuoco) aderiscono al culto di Aa'kk-Zul e muovono guerra ai loro simili: questo scatena una interminabile faida fratricida, che torna a decimare la razza demon.

6640 PA, i Daimon seguaci di Aa'kk-Zul stringono alleanza con i Drow e dichiarano guerra al florido principato di Coboldia, con l'intento di impadronirsi delle ricchezze del sottosuolo e porre fine allo scomodo sodalizio tra urk, hobbit, gnomi e coboldi.

6650 PA: la magia congiunta dei Drow e dei Daimon provoca un immane cataclisma, che seppellisce Coboldia sotto a cumuli di macerie, cenere e lapilli. I successivi assestamenti tellurici innalzano la Montagna Sperduta.

6670 PA: i Drow prendono possesso del sottosuolo della Montagna Sperduta e, servendosi della forza degli orchi, vi scavano la loro prima città sotterranea: Dar Bys, mentre i daimon, che sono ben più inclini alla solitudine, eleggono a propria dimora le più desolate ed impervie rupi della montagna stessa.

6680 PA: gli Orchi attaccano i Nani, che pongono fine alla Grande Disputa per far fronte comune contro il nuovo nemico.

6700 PA: la Grande Alleanza di Elfi, Uomini e Nani combatte contro le orde dei Drow e degli Orchi nella Foresta della Dimenticanza.

6710 PA: i Nani di Dum Amethyst, lasciati soli da uomini ed elfi a combattere contro i Drow, riescono miracolosamente a respingerne l'avanzata, grazie alla fiera determinazione di tutto il popolo, comprese le donne ed i bambini.

6744 PA: sorge Berethani (in elfico 'Casa d'Ombra'), la Città Fortezza degli elfi, nel cuore della Foresta della Dimenticanza.

6760 PA: l'alleanza tra Uomini ed Elfi della Foresta della Dimenticanza sconfigge definitivamente i Drow, che si ritirano nelle Miniere di Ronevar della Valle dei Sogni.

6765 PA: fondazione di Ordailen, la città gemella di Berethani, edificata dagli stessi elfi per sancire la fratellanza con gli uomini.

6770 PA: i Mutaforma incontrano per la prima volta gli elfi Finrain nella Foresta della Dimenticanza e stabiliscono importanti accordi con essi, finalizzati a proteggere l'ecosistema dall'invadenza delle altre razze.

6800 PA: alcuni Finrain si insediano nell'Oasi della Musica Perenne, dando vita alla comunità degli Elfi Silvestri.

6807 PA: ascesa del Clan dei Naughr-mohor, i cui capi sono dediti alle arti oscure e probabili seguaci del culto di A'akk-Zul. Costoro si insediano sull'altipiano dove oggi sorge il Tempio dei Sogni Nuovi e vi edificano una Rocca inespugnabile da cui esercitano il loro dominio su tutto il territorio meridionale di Ashura (dove ora sono il territorio dei paladini e la valle dei sogni);

6826 PA: all'apice della loro potenza, forse in un momento in cui scarseggiano gli schiavi, il Concistoro dell'Obelisco Nero, massimo organo di governo del culto di A'akk Zul, presieduto dai Daimon, è lacerato da una diatriba orrenda che porta i vari membri a combattersi, divorandosi l'un l'altro per far prevalere l'una o l'altra fazione.

6827 PA: Gli ormai defunti membri del Concistoro dell'Obelisco Nero, che per troppi anni si sono nutriti di sangue, non trovano pace neppure nella morte e si trasformano in qualcosa che di umano non ha più nulla, ma che non può mai morire del tutto: ciò che resta dei loro corpi putrefatti e si rifugiano nel sottosuolo, trascinando un'esistenza disperata, lontana dalla luce e dal calore a cui tuttavia anelano.

6830 PA: Altri uomini del Culto Demoniaco di A'akk Zul, fra loro i più potenti e intelligenti, riescono ad evitare il decadimento delle carni, accettando volontariamente di rinunciare alla luce ed al calore, per abbracciare le gelide tenebre della vita oscura: essi divengono vampiri e sono i capostipiti della dinastia che si insedia in un grande castello, chiamato Castello dei Morti Viventi, nel territorio in seguito conosciuto come Antro delle Anime di un Tempo.

6841 PA circa: prime notizie sui Rau, ossia la prima popolazione umana a dar vita ad una sorta di civiltà. Giungono a tale meta solo grazie all'aiuto dei Guardiani dell'Arcobaleno.

6900 PA: I Lupoidi si insediano nella regione oggi nota come “Luoghi Sacri” e stabiliscono una prospera alleanza con alcuni umani Rau, insieme ai quali danno vita alla leggendaria comunità degli Uomini-Lupo.

6956 PA: I Guardiani dell'Arcobaleno sono di fatto alla guida dei popoli di Ashura, che li vedono come una sorta di consiglieri saggi. Si occupano soprattutto di preservare l'Equilibrio, ma intervengono anche in altri campi quali l'amministrazione della Giustizia e la diffusione della Conoscenza. Essi risiedono prevalentemente nella zona nota come Ghiacciai dell'Arcobaleno, ma sono soliti viaggiare per tutta Ashura, dovunque ci sia bisogno dei loro consigli.

6998 PA: I Guardiani dell'Arcobaleno intervengono per contrastare l'ascesa del culto di A'akk Zul e del suo popolo oscuro; mandano uno di loro alla corte del Re degli Elfi del Deserto per consigliarlo su come agire per bilanciare lo squilibrio. E' costui MELLENWARS, che gli Elfi conoscono come Mago di corte. Mellenwars ha il compito di indurre gli Elfi a fondare un'altra città, nel sottosuolo del Deserto di Ashahara. Nasce così Azibel la Pura, l'Incontaminata. Inizialmente l'accesso ad Azibel è consentito a tutti: solo a seguito delle crescenti invidie, contrasti e desideri di conquista tipici della razza umana, ne viene limitato l'accesso ai soli elfi del deserto.

7000 PA: grande e sanguinosa battaglia, probabilmente combattuta nelle desolate lande che si estendono al di là dei Ghiacciai dell'Arcobaleno, tra l'esercito demoniaco e quello degli uomini liberi, finalmente riuniti e capaci di collaborare tra loro per far fronte al nemico comune. Gli uomini hanno la meglio, grazie all'eroismo di Laxunigonis, Irrenmundo e Torgariandravol; quest'ultimo, grazie al portentoso maglio Fulgor, il martello dei Fulmini, attira l'attenzione del potente Drago Nero Samarazulma, ma perisce nell'atto; i due eroi superstiti hanno la meglio sulla creatura leggendaria anche grazie allo scudo di Irrenmundo, che lo ripara dal temibile soffio acido del Drago.

7010 PA: Arrivo ad Ashura di Ronan il Giustiziere e dei sacerdoti guerrieri dell'Ordine dei Radiosi, che operano al servizio dei Guardiani dell'Arcobaleno. Costoro riescono a conquistare il territorio ad ovest dell'attuale valle dei sogni e vi edificano un Castello, nel luogo in cui in seguito fu edificato quello dei Paladini.

7015 PA: Il contadino Mardock chiede a Ronan> di intervenire contro il dominio vessatorio del Clan dei Naughr-mohor e la popolazione oppressa si schiera a fianco dei Radiosi> per combattere per la propria libertà e indipendenza.

7020 PA: Ronan il Giustiziere ed i Radiosi espugnano la Rocca del Clan Naughr-mohor e li sconfiggono, grazie anche al potere della prodigiosa spada Justice posseduta da Ronan.

7035 PA: I Radiosi si ritirano nei Ghiacciai dell'Arcobaleno dove assumono l'aspetto di statue di ghiaccio che soltanto i Guardiani dell'Arcobaleno potranno risvegliare nel caso giunga loro una nuova disperata richiesta di aiuto da parte della gente di Ashura.

7050 PA: Ronan rade al suolo la Rocca dei Naughr-Mohor e scava le fondamenta del primo Tempio dei Sogni. Poi lascia per sempre Ashura, ma la spada Justice canta un'oscura profezia e viene quindi lasciata nell'armeria sotterranea del Tempio dei Sogni. Il Castello di Ronan edificato in quello che diverrà in seguito il Territorio dei Paladini viene abbandonato e cade progressivamente in rovina, tanto che se ne perde addirittura il ricordo.

7080 PA: Un gruppo di giovani Elfi Silvestri parte dall'Oasi della Musica perenne, alla ricerca della leggendaria “culla del risveglio” di cui cantano i bardi. Al confine della Valle dei Nidi, vengono però attaccati da un drago selvatico e si rifugiano nelle Miniere di Ronevar, dove i Drow li catturano e li rendono schiavi.

7090 PA: Un unico Elfo Silvestre ritorna dal viaggio e semina la corruzione tra i suoi simili.

7095 PA: La Ninfa Aurina maledice la Foresta di Fango per proteggere gli Elfi Silvestri non contaminati dal potere oscuro.

7097 PA: Nascita di Falathrim, la città-bosco degli Elfi Silvestri: Aurina ne diviene regina.

7100 PA: Un gruppo di Rau si insedia nella Valle dei Nidi e stabilisce un'alleanza con Gli Otto Grandi Dragoni che ivi risiedono; sono costoro gli Allevatori dei Draghi, che ancor oggi vivono in simbiosi con essi nella Valle dei Nidi. Dall'unione delle due stirpi, nasce il ceppo più evoluto della razza Dracoide: quello dei Draco Sapiens.

7489 PA: Nascita di Median, la Città Sospesa, ad opera dei Rau; i Rau hanno raggiunto un livello di conoscenza di poco inferiore agli stessi Guardiani, ma nel processo sono divenuti esseri insensibili, incapaci di provare qualsivoglia emozione e votati solo al conseguimento del Sapere. Median simboleggia il culmine dello sviluppo dei Rau, e quelli che tra essi decidono di ritirarsi lassù, prendono il nome di Mentali.

7502 PA: i Guardiani dell'Arcobaleno si accorgono del grave sbaglio commesso nel riversare sui Rau tutta la loro conoscenza e comprendono che i Mentali sono come serpenti pronti a mordere. Per impedire che le Sfere precipitino inesorabilmente verso il caos generato dall'ossessiva ricerca della perfezione, separano Median dal resto di Ashura e la rendono invisibile agli occhi dei più, così che nessun altro venga corrotto da quella brama di sapere. Poi cominciano progressivamente a ritirarsi nelle scintillanti caverne del luogo in cui l'Arcobaleno nasce e da quel momento in poi, non condividono più le loro conoscenze con nessuno, a meno che non si tratti di un Iniziato Designato.

7784 PA: prime notizie riguardanti i Custodi dell'Equilibrio. Flammarion guida una folta schiera di Centauri verso il sud del Continente, per metterli al riparo dall'avvento dei nuovi pericoli di cui i Guardiani presagiscono l'avvento. Dopo questa data, nulla è più giunto sino a noi riguardo ai Guardiani, che hanno perso totalmente interesse nelle faccende dei Popoli.

Termina così l'Era degli Dei Venuti Dalle Stelle, e ha inizio l'Era Fatata o delle Tribù.



Era Fatata o Era delle Tribu' Primigenie (dall'8000 al 10000 PA circa)

In questo arco di tempo, i Rau rimasti su Ashura (detti i 'Dissidenti', perché non sono d'accordo con le idee dei 'Mentali') si ritirano verso i Picchi Iridian's e occupano la lingua di terra oggi nota come Istmo di Rauroon
Privi della guida dei Guardiani, però, s'imbarbariscono; i loro costumi decadono, mentre i nobili si estraneano progressivamente dalle loro responsabilità facendo uso di sostanze allucinogene sviluppate tempo addietro dai loro erboristi.
Nel frattempo, le popolazioni primitive che abitano la parte centrale del continente (soprattutto Valle dei Sogni e Territorio dei Paladini) iniziano a sviluppare proprie usanze e un codice di cultura e credenze (Celtiche) che oggi viene definito 'Vecchia Fede'. Queste popolazioni venerano soprattutto la magnificenza della Natura, e i loro dei sono strettamente connessi ad essa; inoltre, probabilmente sotto l'influenza di qualche Custode errabondo, hanno fatto propria la teoria dell'Equilibrio delle Sfere, che i Rau hanno abbandonato. Il loro centro spirituale si rivela essere il Tempio dei Sogni Nuovi, nella Valle dei Sogni, il cui nucleo era stato fondato secoli prima da Ronan il Giustiziere; essi agiscono a stretto contatto con i Druidi, i cui scopi però non sempre coincidono con quelli dei sacerdoti del tempio.
Ovviamente, senza l'intervento massiccio dei Guardiani dell'Arcobaleno, il loro sviluppo è più lento. Lentamente cominciano ad espandersi verso sud (Valle dei Nidi, Territorio dei Paladini, Valle dei Sogni), e a nord arrivano a lambire i confini del Deserto di Ashahara, e alcuni si stabiliscono nei Ghiacciai dell'Arcobaleno; si pensa che una parte di essi vada ad occupare anche i Luoghi Sacri e l'Antro delle Anime.
Queste etnie sono tutte riunite sotto il nome di 'Vecchio Popolo' e sono la razza predominante su Ashura.
Frattanto, nelle zone inesplorate del continente, i Fey regnano indisturbati, in perfetta simbiosi con la natura e in alcuni casi in buoni rapporti anche con i pochi esseri umani che vi abitano (Karen's Wood, Foresta della Dimenticanza, Giardini d'Argento, Ghiacciai dell'Arcobaleno, Oasi della Musica Perenne); gli Elfi e i Nani invece, dopo alcune spiacevoli controversie con gli umani, tendono a ritirarsi sempre di più nelle profondità delle montagne e nel cuore delle foreste, non volendo avere a più nulla a che fare con essi. Soltanto gli Hobbit mantengono un rapporto di amicizia con gli uomini e spesso contribuiscono a fare da intermediari tra umani ed elfi, sebbene in alcune zone, come già esposto sopra, le comunità umane riescano ancora a guadagnarsi il rispetto e la fiducia di nani ed elfi.
All'estremo nord (Ghiacciai dell'Arcobaleno) i
Centauri, che nel corso delle ere precedenti si sono sempre tenuti a debita distanza dalle altre razze primordiali e non, vagano liberi e felici; successivamente si spingeranno verso sud-ovest, dove incontreranno l'ostilità dei Nor'Gar e dei Juriniani (vedere sotto: Era delle Migrazioni).
All'estremo nordest, nei territori desertici dell'Ashaharastan, le popolazioni nomadi danno vita ad un ordinamento sociale molto diverso da quello del Vecchio Popolo: essi vengono chiamati 'Beduini' o '
Popolo delle Sabbie' e si limitano a colonizzare le aree nordorientali del continente. A tutt'oggi essi sono organizzati in tribù nomadi (tra cui i Vrulak, i Dervati e il Popolo Viola), e non hanno nulla a che fare con lo sviluppo della vicina Ciudad Oeste, le cui origini sono ancora da chiarire. I loro rapporti con le altre civiltà si limitano a sporadici contatti con gli Elfi del Deserto di Azibel, per i quali nutrono un certo rispetto. Si pensa che un piccolo nucleo di beduini attraversi tutta Ashura, per poi stabilirsi nell'attuale Territorio di Nortgarthen: in quello però non rimangono per molto, perché i popoli giunti dal mare (i Nor'Gar, di cui parleremo più avanti) li ricacciano indietro. Ma, invece di tornare ad occupare le zone desertiche del nord, i beduini decidono di avventurarsi ad ovest. Attraversano così il Mar Delle Stelle Infrante e giungono alle Isole dei Draghi, dove pongono le basi di una civiltà con usi e costumi totalmente differenti dal resto di Ashura e persino dai loro antenati Beduini; seppur questa rappresenti un'ipotesi avvalorata soltanto da pochi tra gli studiosi di Ashura, sembra trovare conferma nei tratti fisici e nel vestiario per molti versi molto simile a quello del Popolo delle Sabbie. Questi individui sono detti Juriniani, nome che deriva da quello della loro capitale Jurinn.
A Ovest, nella piccola penisola oggi conosciuta col nome di Territorio di Nortgarthen, giunge una parte dei Rau che si erano ritirati sui Picchi Iridian's; essi colonizzano soltanto la parte centrale e meridionale dell'oasi.

8100 PA: Dopo un millennio al servizio di A'ak-Zul, il potere e l'influenza di Ortisha si espandono sempre di più nel mondo del sottosuolo, ed ella risveglia tre divinità dormienti: Thorok, Amoriak e Lathanya, ciascuno dei quali ha la particolare missione di mantenere in schiavitù una delle razze del sottosuolo. Vengono creati dei potenti portali tutt'oggi nascosti per poter viaggiare velocemente nel sottosuolo.

8142 PA: I Rau 'Dissidenti' si stabiliscono nel Picco Iridian's e nel Territorio di Nortgarthen.

8233 PA: Dwyar l'Antico, uno tra i primi Druidi di Ashura, dà vita al primo Circolo Druidico nell'attuale Foresta dell'Unicorno, Territorio dei Paladini.

8340 PA: Primo incontro tra Dwyar e Kwyll; Kwyll diviene il primo Paladino di Ashura.

8673 PA: Prime notizie a proposito di una comunità di devoti e pellegrini che, nel sud di Ashura, dà vita al Tempio dei Sogni Nuovi; essi provvedono a catalogare le informazioni sul passato di Ashura, e allo stesso tempo si ergono come custodi delle tradizioni e dei principi della Vecchia Fede.

9000 PA: Alcuni draghi, ormai ridotti allo stato animalesco, stanchi e debilitati dalle continue lotte con i loro simili, cercano pace e rifugio nelle rocciose Isole occidentali, che vengono da allora denominate Isole dei Draghi.

9010 PA: I Llagoyr attaccano i Draconici e li scacciano dalla regione nordoccidentale, inducendoli a cercar rifugio nelle Isole dei Draghi.

9020 - 9200 PA: Ondate migratorie vedono il nucleo del Vecchio Popolo riunitosi nella Valle dei Sogni espandersi verso nord; gran parte di essi si dirige nell'attuale Territorio dei Paladini (il Popolo del Fiume), altri occupano le distese pianeggianti della Valle Dei Nidi; comunità primitive sorgono un pò in tutta Ashura, fornendo le basi per il successivo sviluppo delle Oasi.

9235 PA: Edificazione del Tempio di Yar da parte di due sacerdoti del luogo, i cui nomi non sono giunti sino a noi;

9600 PA: Le città sotterranee si moltiplicano, popolate principalmente da demoni, non morti, drow e orchi;

9800 PA: Prima dell'edificazione della città di Kamar, nell'Ashaharastan: due delle tribù Beduine più antiche, non volendo accettare il predominio di quello che diverrà il Sultano e governante dell'intero territorio, ed amando innanzitutto lo stile di vita nomade e libero che hanno sempre condotto, abbandonano il territorio dell'Ashaharastan e si insediano nel Deserto di Ashahara. Sono costoro gli UOMINI VIOLA - così chiamati dal colore delle loro vesti - e i DERVATI.

9998 PA: Gli eserciti del Sottosuolo riuniti sferrano un attacco contro Ashura, con l'intento conquistare tutto il continente. Thorok cerca di conquistare e distruggere Karen's wood e la Foresta della Dimenticanza ma viene fermato da Eradon e dai Sidhe dell'Isola delle Nebbie che accorrono in aiuto dei loro simili. Lathanya cerca di conquistare i Giardini d'Argento con la sua armata di drow, ma essi vengono annientati dagli elfi argentati e bianchi, riuniti sotto il patrocinio della Dea Seline. Amoriak viola la sacralità dell'Antro delle Anime mentre Ortisha cerca di conquistare la Valle dei Sogni, ma viene respinta dall'esercito degli Dei Oscuri del culto onirico e dalla Dea Epona.

9999 PA: Durante la guerra passata alla storia come l'Ordalia del Sottosuolo, tutti i ceppi etnici Demon si oppongono all'ascesa della Dea Ortisha, a seguito del suo tentativo di asservirli con la pretesa di essere l'incarnazione della Nera Madre.

10000 PA: I Druidi della Foresta dell'Unicorno di concerto con quelli della Foresta della Dimenticanza, dei Giardini d'Argento e del Karen's wood comprendono che la triade oscura sta dilagando nelle Oasi in virtù del potere conferito loro da Ortisha. Questa è l'era del Sigillo dell'Equilibrio, data storica in cui Ortisha, grazie anche all'aiuto dei Demoni, viene imprigionata in un'altra dimensione. Soltanto i Demoni ed alcuni sacerdoti oscuri possono ancora percepire la sua presenza e da quel momento la divinità cessa di influenzare direttamente i popoli di Ashura, ma continua ad utilizzare i suoi seguaci come tramite per i suoi oscuri scopi.



Era delle Migrazioni (dall'anno ZERO ad oggi, ossia 1359 DA)

Può essere definita come "l'età moderna di Ashura", e comprende la nascita delle civiltà e il consolidamento sociale e organizzativo delle Oasi così come le conosciamo.
L'evento chiave è rappresentato dall'approdo dei primi profughi provenienti da Cynerios, continente colpito da un grave cataclisma; le migrazioni da Cynerios ovviamente non si esauriscono in pochi anni, ma l'avvenimento è da considerarsi 'chiave' nella storia di Ashura perché i profughi sono migliaia e influenzano profondamente le comunità autoctone che risiedono nel continente, mescolandosi ad esse e permettendo il rapido evolversi in civiltà organizzate (ossia Oasi) grazie alle loro conoscenze avanzate.
In questo periodo i Primevi, un popolo di navigatori e guerrieri originari del nord, occupano il Territorio di Nortgarthen, scontrandosi con i Rau superstiti e con i Fey che abitano la parte meridionale; dall'inevitabile mescolanza tra Primevi e Rau nascono i Nor'gar ('Gente Testarda'), che a loro volta si suddividono in Tribù distinte. Queste si evolvono abbastanza rapidamente, dando vita ad un governo di stampo feudale e teocratico. I motivi di questo rapido sviluppo (soprattutto se confrontato con i ritmi di quello del Vecchio Popolo, legato alla Vecchia Fede) sono da ricercare nella figura del Buon Re Vathor Nostrum, il quale riuscì ad unificare sotto il vessillo della Chiesa dei Nove tutti i clan sparpagliati per il Territorio; la Fede e la Fratellanza tra i popoli costituiscono un collante formidabile e permettono il rapido fiorire di città e villaggi.
Da qui alla nascita del Territorio di Nortgarthen il passo è breve.
Dal mare arrivano altre genti con usanze stranissime che si insediano nell’impervia cordigliera di Ciudad Oeste e mettono in atto pratiche a dir poco straordinariamente tecnologiche, quali mai si sono viste nel resto di Ashura.
In tempi recentissimi giungono infine ad Ashura i profughi di un piccolo villaggio perseguitato dai potenti Mercanti di Bangor, una terra lontana che si e' spesso trovata in conflitto con gli abitanti di Ashura. Questi profughi, salvati dai corsari della ciurma dell'Arpia, si sono stabiliti a Lula, nella Valle dei Sogni, grazie all’aiuto dei sacerdoti del tempio ed alla potente magia del mago Sandor. Ora quel piccolo villaggio è avviato a diventare un fiorente centro di onesti ed abilissimi artigiani.


ANNO ZERO: Approdo dei primi profughi da Cynerios. Questo primo nucleo si insedia prevalentemente nella Valle dei Sogni, nell’Isola delle Nebbie, nella Valle dei Nidi e nel Territorio dei Paladini; le ondate successive andranno a mischiarsi con le popolazioni di tutta Ashura;

7 DA: La triade oscura, in seguito alla cattivita' di Ortisha che non puo' piu' rafforzarne i poteri, si separa ma ciascun nume continua ad agire per conto proprio. Lathanya si occupa dei Drow, Thorok degli Urk e Amoriak dei non morti, diffondendo il culto del sacerdozio oscuro e della necromanzia. In questo periodo le tre divinita' si scontrano e si fanno guerra tra loro.

14 DA: I Primevi approdano a Nortgarthen; si scontrano e mescolano con i Rau; scacciano le popolazioni Fey, che si ritirano presso i Giardini d'Argento; decimano i Juriniani, i quali prendono la via dei Mari dell'Ovest per poi sbarcare nelle Isole dei Draghi, dove in futuro daranno vita alla Confederazione.

48 DA: I Juriniani si insediano nelle Isole dei Draghi> e sottoscrivono un trattato di reciproco profitto con i Draconici per far fronte comune contro i Primevi; sono inclusi nell'accordo anche i Draghi delle Isole, a cui viene concessa libera e incontrastata potestà sulle cosiddette Piazzeforti, in cambio dell'impegno a non attaccare le navi della nascente Confederazione juriniana;

86 DA: Sorge Jurinn, nelle Isole dei Draghi;

94 DA: Guerra degli Oscuri, nel Territorio dei Paladini; Il Nobile Paladino Dyvedd> abbatte Hewlch, il Luogotenente Oscuro, grazie alla Benevolenza di Epona. Gli Oscuri vengono ricacciati nel Sottosuolo.
Si pensa che dietro tutto ciò ci sia lo zampino di Thorok, la divinità del Sottosuolo venerata dagli Urk.

100 DA: Un gruppo di feroci predoni (forse provenienti dall'Ashaharastan) raggiunge il Tempio dei Sogni Nuovi e dopo essersi fatto ospitare dai sacerdoti, durante la notte li trucida tutti, saccheggia il tempio e lo da alle fiamme. Sembra che i predoni siano al soldo dei mercanti di Bangor e si dice che siano proprio costoro ad offrire importanti cariche nel loro governo in cambio dei tesori saccheggiati dal tempio.

120 DA: I Centauri, decimati dalle persecuzioni di Juriniani e Nor'Gar, raggiungono i loro simili gia' stanziati presso la Valle dei Centauri, una stretta lingua di terra, all'estremo sud del Continente, tra la Valle dei Sogni ed il Tempio di Yar.

129 DA: Guerra del Moresco nelle Isole dei Draghi. La lega dei mercanti guidata da Jin-Dah pone sotto assedio la reggia dei Pah; i regnanti si arrendono, ponendo fine alla loro tirannia. Nasce la Confederazione dei Mercanti Riuniti, che tutt'oggi governa le Isole dei Draghi.

154 DA: L'Ordine dei Paladini si scioglie; i Druidi si ritirano nella Foresta dell'Unicorno, nel limitrofo Karen's Wood e nella più remota Foresta della Dimenticanza.

200 DA: Viene ricostituita l'Alleanza della Triade Oscura: Thorok, Lathanya e Amoriak tornano a riunificare i loro poteri e promettono di difendersi a vicenda nel nome del male; tra i loro obiettivi c'e' anche il ritrovamento e la liberazione di Ortisha, Signora del Sottosuolo.

236 DA: Nascita di Firegarden, nel Karen's Wood; la comunità di elfi Rossi che vi risiede collabora sia con i druidi che con gli elfi della Foresta della Dimenticanza per preservare la magia della natura e al tempo stesso limitare l'espansione incontrollata degli umani.

300 DA: Le forze del sottosuolo si scagliano contro Nani, Elfi e Fey e l'Alleanza Oscura, grazie all'aiuto dei Drow, trova un modo per contattare Ortisha, imprigionata in un altra dimensione; si scopre un sistema per evocarla nelle profondità dei vulcani e nel sottosuolo.

402 DA: Le Tribù Primigenie di Nortgarthen sono ormai padrone del Territorio; primi atti di intolleranza, soprattutto da parte dei clan Nostrum, Almasia, Lustria e Brandobar, i quali iniziano sistematicamente a perseguitare i semiumani residenti nel Territorio e i devoti della Vecchia Fede (celtica); i clan Kharasta, Majundi e Carpocavuus tuttavia mantengono un atteggiamento neutrale e alcuni di essi addirittura offrono rifugio e protezione agli 'eretici'; per questi motivi alcuni sparuti gruppi di semiumani e fatati sopravvivono tutt'ora nel Territorio di Nortgarthen, sebbene ben nascosti.

403 DA: I Primevi, ormai padroni del territorio nordoccidentale, decimano i draghi superstiti.

406 DA: Nella città Ordailen, nel Bosco della Dimenticanza, si insediano alcuni misteriosi stregoni elfici appartenenti alla setta dei Vairash. Costoro conducono un'esistenza assai schiva, ma appaiono dediti alla conoscenza e ben presto, pur ostentando un atteggiamento ai limiti della tolleranza nei confronti degli uomini, assumono un ruolo di grande rilievo all'interno della comunità Ordaliana.

410 DA: in seguito alla diffusione delle tribù Nor'gar nella regione nordoccidentale del continente, i Troll che vi risiedono vengono ferocemente perseguitati fino alla completa estinzione dei cosiddetti “Giganti.

423 DA: Le tribù di Nortgarthen> sono in guerra tra loro.

499 DA: Sul Colle Halgor (o 'Colle Dei Martiri') uno sparuto gruppo di coloni si riunisce e dà vita ad una piccola comunità che rappresenta il primo nucleo della città di Nortgarthen.

500 DA: Dopo l'instaurazione del culto del dio unico, i draghi vengono praticamente sterminati nel territorio di Nortgarthen. Soltanto alcuni riescono a trovare rifugio nelle più impervie montagne di quel territorio: secondo alcuni studiosi i Wyrm non sono altro che il risultato del decadimento dei pochi draghi superstiti.

503 DA: Prime notizie dei Nove, i Santi Protettori e successivamente Fondatori della Chiesa dei Nove in Nortgarthen;

525 DA: Nascita di Vathor, il Prediletto dell'Unico nel Territorio di Nortgarthen.

552 DA: Battaglia del Darnor in Nortgarthen ; Il Buon Re Vathor uccide il fratello, e unifica le tribù Primigenie sotto il vessillo dell'Unico Dio; fine delle ostilità tra le Tribù del Territorio; inizia il processo di feudalizzazione.

556 DA: Morte di Vathor; Nascita della Chiesa Dei Nove, simbolo dell'Unità e della Fratellanza tra le tribù di Nortgarthen; Ru il Misericordioso, Primo tra i Nove, viene eletto 'Primo Patriarca' .

565 DA: Sottoscrizione della Costituzione da parte di tutti i rappresentanti delle Oasi di Ashura; istituzione della Capanna del Bastone della Parola, dove gli Ashuur si riuniscono per discutere di faccende importanti che riguardano tutto il continente.

568 DA: La presenza di Dracoidi è a malapena tollerata nel Territorio di Nortgarthen> e, se non vengono barbaramente giustiziati a vista, è soltanto in virtù della Costituzione sottoscritta dai nobili Nor'gar ,che impone di non nuocere ai cittadini delle altre oasi, a patto che non infrangano le leggi locali. Gli unici dracoidi tuttora residenti nel Territorio di Nortgarthen sono i Llagoyr, ma sono ormai rarissimi, tanto che i Nor'gar parlano di loro come di una leggenda dei tempi passati.

700 DA: la comunità degli Uomini-Lupo e dei Lupoidi, che già da diversi anni subisce le sanguinose incursioni degli intolleranti Nor'gar, viene massacrata nel sonno da un contingente di Grifoni che opera su mandato della Chiesa dei Nove. Questo segna di fatto la completa estinzione degli Uomini-Lupo.

701 DA: i pochissimi Lupoidi superstiti, ormai incattiviti dal dolore, si rifugiano nell'Antro delle Anime di Un Tempo dove ancor oggi, nella loro ultima forma di Mannari, terrorizzano chiunque si trovi a transitare in quella regione.

858 DA: Astor, uno hobbit avventuriero, fonda l'insediamento di Caer Astor, nella parte settentrionale della Valle Dei Sogni.

1000 DA: Nella piccola e inospitale regione compresa tra il golfo più a nord dell'Ashaharastan e l'anfiteatro roccioso che lo separa dal Deserto di Ashahara si insedia una nuova etnia di uomini provenienti da un remoto continente orientale. Costoro sono completamente differenti da tutte le altre razze precedentemente sbarcate ad Ashura e fanno ricorso ad una tecnologia ignota agli altri popoli presenti nelle Oasi. I nuovi arrivati si dotano di una organizzazione sociale autonoma, che ruota intorno a Ciudad Oeste, il loro primo nucleo abitativo, da cui prende il nome l'intera Oasi.

1300 DA: L'antica e Oscura Alleanza del Sottosuolo> si rafforza e si insedia in pianta stabile nell'Antro delle Anime di un Tempo.

1336 DA: Sbarco ad Ashura di Hashepsowe, Sandor, Sianna, Kronall e molti altri eroi provenienti da Cynerios.

1337 DA: Il tempio dei sogni nuovi> è riedificato ad opera di un gruppo di sacerdoti autoctoni coadiuvato da alcuni profughi di Cynerios e da altri misteriosi sacerdoti provenienti da terre lontane.

1338 DA: Restaurazione dell'Ordine dei Paladini> di Ashura ad opera di Lady Eowyn, e Lady Lys, che ricostruiscono l'antico maniero di Ronevar e radunano nuovi paladini sotto al nobile ideale di proteggere i deboli e combattere i prepotenti.

1339 DA: Partenza dell'Arpia per la cerca dello Scettro di Antheas. Arrivo ad Ashura dei profughi perseguitati dai mercanti di Banghor. Grazie all'aiuto del mago Sandor viene rapidamente edificata la citta' di LULA nella Valle dei Sogni posta sotto al patrocinio del tempio dei Sogni Nuovi.

1340 DAGrazie all'intervento dei corsari di Ashura, il generale Falco si ribella al regime dei Triumviri di Banghor ed assume la guida della nazione di mercanti, sottoscrivendo un importante trattato di pace con la gente di Ashura.

1341 DA: La custodia del Tempio di Yar viene affidata ai sacerdoti Malung e Glaurung, mentre come da tradizione i precedenti custodi partono alla volta della remotissima terra in cui è nato il culto del Dio Marino.

1342 DA:Le Oasi di Ashura sono minacciate dalle orde del sottosuolo che in concomitanza di una certa congiunzione astrale, cercano di ripristinare il culto demoniaco di A'akk-Zul. Alcuni avventurieri si impegnano duramente per impedirne l'ascesa. Solo dopo molte peripezie e sacrifici, riescono ad ottenere un nuovo periodo di precario equilibrio, anche grazie all'aiuto di strani individui provenienti dal territorio di Ciudad Oeste: è la prima volta che la gente venuta da Cynerios entra in contatto con la stranissima gente di Ciudad Oeste.

1343 DA: Sottoscrizione del Patto di Alleanza tra il Territorio dei Paladini e la Valle dei Sogni.

1344 DA: La sacerdotessa Sianna lascia il Tempio dei Sogni e si trasferisce sull'Isola delle Nebbie assieme ad un gruppo di sacerdotesse, entrando a far parte del Culto di Karanda già presente in quella piccola comunità.

1346 DA: I Sommi Sacerdoti di Yar Malung e Glaurung partono alla ricerca delle terre di origine del culto di Yar, ma non lasciano nuovi custodi. Il tempio cade in rovina in seguito a svariati attacchi di pirati che sterminano i sacerdoti superstiti prima che questi abbiano avuto modo di riorganizzare le loro gerarchie. I Centauri estendono allora a quest'area il loro insediamento preservando così quello che resta dell'antico edificio, di cui rimangono solo rovine in superficie, mentre si conserva intatta la parte sotterranea che dà accesso al Naos del dio sul fondo del mare.

1349 DA: Ritrovamento del 'Maglio di Akhton'> nel Territorio dei Paladini.

1355 DA: Lady Eowyn e Lady Lys, fondatrici del moderno Ordine dei Paladini, lasciano Ashura con un piccolo esercito: intendono muovere guerra ai tiranni che spadroneggiano nella patria d'origine di Eowyn. In realttà, le due guerriere sono tormentate da profonde crisi di coscienza, la prima per non aver saputo brandire efficacemente la sua spada contro le orde del sottosuolo e la seconda per essersi scoperta intimamente affine alla fede della Chiesa dei Nove, che da sempre perseguita i seguaci del culto Onirico, che gli stessi paladini praticano. Prima della sua partenza, lady Eowyn si reca al Tempio dei Sogni, per riconsegnare ai sacerdoti la spada Justice, di cui non si sente ormai più degna.



This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License