L'ERBARIO



HAGWIRTH

Pianta grassa che ha l'aspetto di una semisfera di colore rosso acceso con lunghe spine nere che si dipartono da tutto il perimetro della pianta. La fioritura avviene all'interno del corpo della pianta e non è quindi visibile all'esterno. In Estate la calotta della semisfera si schiude per produrre un unico frutto spinoso di colore turchese.

Proprietà officinali:

Il succo amarissimo del frutto dell’hagwirth ha proprietà digestive e viene utilizzato dai Sacerdoti del Tempio dei Sogni Nuovi per produrre l'Eau d'Antheas, Elisir che serve a curare i postumi derivanti da eccessi alimentari e/o alcoolici. I suoi portentosi effetti digestivi lo rendono un prezioso alleato dopo le abbondanti libagioni. E' inoltre consigliato per la cura di tutte le disfunzioni gastro-intestinali ed è un potente toccasana per alleviare gli effetti dei postumi da sbronza. Se viene assunto in quantità adeguata (almeno un boccale) nel momento culminante di una ciucca poderosa, può annullarne immediatamente gli effetti e riportare istantaneamente allo stato di sobrietà necessario per affrontare emergenze immediate quali pericoli incombenti, combattimenti e... compagne randellanti!!!

Controindicazioni:

L’Eau d’Antheas riduce gli effetti collaterali immediati derivanti dall’abuso d’alcool, ma NON evita la corrosione delle cellule interne nè le malattie che potrebbero essere provocate da un uso prolungato di sostanze alcooliche nel corso degli anni.

Le spine dell’hagwirth sono altamente urticanti, oltre che piuttosto appuntite.

Dove cresce:

Valle dei Sogni, Territorio dei Paladini, Karen’s Wood, Luoghi Sacri




This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.