TERRITORIO DEI PALADINI



ASTORIAN

Astorian è un villaggio hobbit, che sorge nella pianura ad ovest del Castello dei Paladini, a qualche miglio di distanza dal delta del fiume Silver. Deve il suo nome ad Astorian, figlio di Astor, che fu il fondatore della comunità Hobbit di Caer Astor, nella Valle dei Sogni. Gli Hobbit di Astorian – al pari dei loro progenitori di Caer Astor – sono piuttosto anomali rispetto agli altri rappresentanti della razza, tanto che per distinguerli dagli altri vengono definiti Hobbit del Mare. Si tratta di un popolo, pacifico che vive prevalentemente di pesca e che ha acquisito una certa familiarità con la navigazione e la costruzione di imbarcazioni.

Il villaggio è piccolo e circondato da una palizzata in legno, ad eccezione del tratto della spiaggia su cui si affacciano il molo e le banchine del Porto. Non vi sono edifici pubblici, ne locande e botteghe, ma ogni giorno sul molo, all'arrivo dei pescherecci, si tiene mercato – generalmente allo scopo di scambiare il pesce in arrivo con altre materie prime. L'economia locale è fondamentalmente basata sulla pesca e sul commercio spicciolo e forse, in taluni casi, anche dai proventi delle malefatte dei banditi della costa, che hanno importanti protettori e spie all'interno del villaggio stesso, anche se nessuno ne ha mai scoperto l'identità.

Il Porto di Astorian è diventato sempre più importante e non soltanto per gli hobbit. Alcune navi preferiscono infatti approdare in questa tranquilla cittadina, con l'intento di evitare i meticolosi controlli e le lungaggini burocratiche che i Paladini impongono alle navi che approdano a Fart. Pur essendo stato costruito dagli abitanti di Astorian, il porto non è a misura di hobbit, ma è al contrario stato costruito proprio pensando alla “Gente Grande”.

D'altronde i rapporti tra Hobbit e Paladini sono ottimi, nonostante le importanti divergenze di opinioni che anticamente li hanno divisi, e i membri del Cerchio Interno tengono in grande considerazione gli abitanti di Astorian, cui chiedono spesso consiglio per tutto ciò che riguarda il mare e la navigazione.

In passato, i rapporti tra Hobbit e Paladini erano invece piuttosto tesi, perché i secondi accusavano i primi di aver stretto alleanza con le creature del Sottosuolo; tuttavia gli Hobbit ebbero presto modo di dimostrare il loro valore, aiutando i Paladini a ricacciare un’invasione di Goblin (che per rappresaglia diedero fuoco a tutto il villaggio); in seguito, i Paladini ammisero il loro errore e ricostruirono il villaggio come pegno dell'alleanza tra le due razze.

Tuttavia pare che tali dicerie non siano del tutto infondate e che alcuni hobbit collaborino segretamente con i banditi della costa – generalmente col ruolo di ricettatori o informatori – anche se non ci sono ancora prove evidenti di questo fatto.




This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.