I LUOGHI SACRI



IL BOSCO DELLA PAROLA

Il cuore dei Luoghi Sacri è questo bosco di eucalipti, sugheri e pini secolari, in cui si respira un'atmosfera di pace e serenità che invita coloro che vi transitano a deporre il pesante fardello dei loro affanni per prendersi un momento di respiro e rinnovare le proprie energie nel contatto stretto con la Madre Terra. Il fogliame è fitto tanto che la luce a malapena penetra nell'intrico dei rami che offrono alloggio a numerosi animali e creature del bosco. L'energia del luogo pare convergere al centro esatto del bosco, là dove gli alberi si diradano per formare il Nemeton della Parola, l'ampia radura circolare in cui si erge una grande capanna dal tetto di paglia: la Capanna del Bastone della Parola, il luogo sacro in cui gli Ashuur solevano riunirsi per prendere le decisioni importanti e discutere del futuro della loro terra.

Accanto all'edificio, in una capanna più piccola dimorano invece Mira e Pasha, i Custodi del Bastone della Parola, che mantengono pulito il luogo e il fuoco sempre acceso all'interno della Capanna del Bastone della Parola. Alcuni Ashuur ancora utilizzano questo luogo per riunirsi a discutere, dirimere contese e deliberare in merito ad azioni che abbiano impatto su tutta la terra di Ashura.



This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.