KAREN'S WOOD



MOORTOWER

Scendendo dalla Montagna Sperduta, una ricca vegetazione apre il cammino che penetra nel Karen’s Wood . Dopo aver superato la brulla Rowan’s Walk, si prosegue fino a Sud-est lasciandosi dietro la Radura dell'Antica Quercia; gli alberi dalle foglie gialle e rosse che caratterizzano il bosco incantato lasciano spazio a quelli alti e verdi che segnano il confine immaginario di Moortower.

Costituito da una vegetazione più florida e dal terreno più umido, Moortower è l’ultimo bosco che s’incontra giungendo da Nord, prima di arrivare nella pianura ashurense ed è anche il luogo in cui si comincia ad avvertire una sottile brezza marina che richiama alla mente le assolate spiagge di Ashura.

Qui si trovano i fiori e i frutti più dolci e profumati di tutta l’oasi, perfino le bacche secche sprigionano piacevoli fragranze al calar del sole. Vi si produce il Miele Fruttato, il più squisito e apprezzato da tutti gli Ashuur, lavorato dalle pazienti api rosse. A Moortower gli arbusti sono più vigorosi, tanto da riuscire ad intrappolare le correnti impetuose. Le foglie verdi racchiudono acqua che disseta esploratori e viandanti in cerca d’aiuto: attenzione, però, a non abusarne poiché il liquido è vitale per gli alberi stessi. Un’altra specie di fusti disposti in cerchio sprigiona una potente luce, perché sui loro rami crescono le foglie dorate che contengono la Polvere di Stelle, utile per incantesimi e usata soprattutto dalle fate. E’ in questo cerchio che le farfalle dai mille colori volteggiano perpetue in girotondo, pronte a portar messaggi: su esse cade la Polvere di Stelle che resta imprigionata nelle ali. Infinite varietà di fiori, bacche ed erbe medicinali se ne stanno sul soffice suolo, cambiando colore con il mutar delle stagioni.

Al centro della regione, si erge la Torre dell'amazzone fatata Elyse, costruita con le solide rocce della Montagna Sperduta, dal colore grigio con sfumature azzurrine, che al calar della sera assume il color della luna.

In occasione della creazione del Moortower, la stessa Elyse compose questa poesia:

Quando sentirete parlare

del “bosco nel bosco”

non vi sbaglierete nel riconoscerlo.

Le punte verdi ne tracciano i suoi lineamenti,

e compiaciuto assapora i suoi frutti.

Esso è Moortower”

A seconda delle proprie intenzioni, facile o difficile potrebbe essere il cammino per raggiungere il bosco incantato e i suoi luoghi. Sentieri larghi e stretti si materializzano sul suolo, per volere delle anime e degli spiriti custodi di Karen’s Wood che, seppur generosi osservano con occhio vigile.




This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.