Territorio di NORTGARTHEN



RIVERHALL

Sorge a un centinaio di miglia a sud di Vallocastrum e rientra nella

sua giurisdizione. Il suo stemma mostra una luna circondata da ninfee

bianche, il tutto su sfondo blu cupo.

Nonostante la cittadina non conti più di 1000 anime, è straordinariamente difesa, principalmente da una robusta muraglia che potrebbe rivaleggiare in solidità con quella di Nortgarthen.

Le viuzze sono lastricate e ben tenute; niente traccia di mendicanti o bestie randagie per le strade. Le case sono piuttosto alte e rinforzate con intelaiature in legno di quercia. Le facciate sono abbellite da fiori e bassorilievi sempre in stile floreale, nulla a che vedere con la scialberia di Sant'Elmo.

E' amministrata dal Conte Derro, un regnante severo ma leale e onesto con la sua gente; non passano molti viaggiatori di qui, ma durante certi periodi dell'anno è colmo di pellegrini che fanno tappa in città per poi recarsi alle

rovine del Santuario di Iverne, dove sorge L'Albero bianco.

Altra presenza importante è quella di Mastro Varold, uno dei fabbri più

rinomati del Territorio.






This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.