FORESTA DELLA DIMENTICANZA



SOVELIS

Situata quasi al confine settentrionale della Foresta della Dimenticanza, Sovelis è stata la prima capitale del regno elfico e, nel periodo precedente alla caduta della casa reale, era un importante luogo d’incontro tra gli elfi e gli uomini delle nobili casate del Vecchio Popolo.

Sovelis si trova al centro di un lussureggiante bosco, di cui rispetta la struttura naturale a tal punto che le abitazioni risultano quasi invisibili in mezzo alla vegetazione. Essa è infatti costruita secondo i canoni della cultura elfica, con sentieri che serpeggiano nella foresta, abitazioni ricavate in caverne poco profonde oppure nel cavo degli alberi, illuminate da globi fatati dai colori soffusi. Proprio per questa ragione, nelle ere remote, Sovelis era nota come “La Bella” e costituiva un rifugio tradizionalmente sicuro per chi, in fuga dal proprio passato, cercava sollievo e conforto nella totale armonia con la natura.

Non ci sono grandi edifici o radure artificiali, caratteristica che in passato si è rivelata efficace a dissuadere possibili invasori (senza dimenticare la protezione garantita dalla corte elfica).

In seguito alla temporanea caduta di Sovelis nelle mani dei Drow, Sovelis ha perso una parte del suo antico splendore soprattutto dopo il trasferimento della Corte Elfica a Berethani, ma alcune famiglie Finrain ne hanno fatto la loro roccaforte, stringendo un nuovo patto di alleanza con gli spiriti del bosco. Da allora, ben pochi stranieri hanno potuto varcare le soglie ben protette del bosco magico che la avvolge, poiché le famiglie Finrain sono molto diffidenti e ben di rado accettano di mescolarsi alle altre razze.

Attualmente a Sovelis non esistono padroni o signori, ma la legge viene rispettata da tutti proprio a causa dell'isolamento voluto dai Finrain che vi dimorano e in effetti vi possono accedere, oltre agli abitanti, soltanto gli elfi di altre famiglie, gli spiriti dei boschi e assai di rado qualche druido umano. In caso di necessità il villaggio è difeso dai suoi stesi abitanti (tra cui spiccano potenti maghi) e dai druidi di razza elfica.



This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.