I PERSONAGGI DI ASHURA


FORESTA DELLA DIMENTICANZA


NYMHAIL


Druido del Consiglio dei Sei, del Circolo del Boschetto.

E' un individuo misterioso, che discende in linea diretta dal leggendario Nymhail di cui si parla nelle Cronache della Foresta della Dimenticanza. Fu proprio grazie all'azione lungimirante e decisa del suo avo se gli Elfi di Sovelis, ormai sbandati dopo l'invasione Drow e privi di guida a causa della follia del Re Enurien. furono in grado di riorganizzarsi e riscattare la loro città.

Anche l'attuale Nymhail vanta le stesse virtù del suo antenato e si dice che gli somigli parecchio anche nei tratti somatici, tanto che c'è chi mormora che si tratterebbe in realtà del medesimo individuo e non già di un discendente. Certo è che non è facile attribuirgli un'età così veneranda, poiché il suo aspetto non è di certo quello di un fragile vegliardo, né vi è traccia di rughe sul suo volto, incorniciato da lisci capelli biondo cenere, discriminati da una riga al centro e trattenuti da un sottile cerchio dorato. Ha guance scarne, labbra sottili, naso dritto e ben proporzionato, mento aguzzo e vivacissimi occhi gialli, assai simili a quelli del lupo, di cui incarna lo spirito totemico.

Purtroppo, da parecchi anni nessuno ha più sue notizie e non è ancora chiara l’esatta natura della sua scomparsa. Alcuni pensano che sia prigioniero in qualche fortezza o torre, a causa di un grave segreto di cui Nymhail sarebbe venuto a conoscenza. Altri dicono che si aggiri ancora per la foresta in forma di lupo e che ne sorvegli i confini, attaccando ferocemente gli eventuali intrusi.

Molti però sono pronti a giurare che egli sia semplicemente scomparso a causa di una pratica di rigenerazione del corpo denominata “sonno magico”, grazie alla quele coloro che ne conoscono il segreto possono guarire dal peso degli anni e ringiovanire, trascorrendo un centinaio di anni in letargo all'interno di un oscuro antro. Quest'ultima ipotesi – seppur non confermata ne smentita da alcuna testimonianza diretta - appare forse la più attendibile poiché così si spiegherebbe anche il mistero dell'aspetto giovanile di Nymhail. Se questo fosse vero, però, si aprirebbe la strada ad un nuovo enigma: che davvero egli sia il medesimo Nymhail dei tempi antichi, tuttora vivente, in virtù del magico sonno?



This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.