I PERSONAGGI DI ASHURA


GHIACCIAI DELL'ARCOBALENO


RUNDERICO

Fa parte della Triade di Stregoni che governa la città magica di Misterysnow.

In particolare, Runderico è il Custode dei Libri del Sapere, che lui stesso redige per le parti inerenti all'epoca contemporanea ed alle più recenti scoperte astronomiche e fisiche indotte dallo studio e dall'osservazione dei fenomeni naturali. Ma oltre a redigere i testi, Runderico è anche responsabile di proteggere i volumi dagli occhi indiscreti di maghi, streghe e stregoni in cerca di potere. La Conoscenza, che i libri tramandano ai posteri, è infatti destinata soltanto a quei ricercatori umili e studiosi, che hanno evidenziato la comprovata capacità di gestirla per il bene comune.

I libri sono gelosamente custoditi nella Biblioteca di Misterysnow, ma possono essere letti soltanto da coloro che riescono a superare l'esame congiunto dei Quattro Arcani della Magia e poi le prove speciali a cui ciascuno dei tre Stregoni della Triade sottopone il candidato alla consultazione dei testi.

L'aspetto di Runderico varia molto in funzione di coloro che si trovano ad interagire con lui. Generalmente preferisce apparire come un vecchio canuto e curvo, che si appoggia pesantemente al suo bordone. In questa forma, soltanto il guizzo ceruleo delle iridi rivela almeno in parte la mente lucida e brillante che si cela dietro alla ragnatela di rughe del volto, incorniciato da una lunga barba bianca che gli scende fino al ventre.

L'altro aspetto, riservato ai postulanti molesti, è assai più minaccioso ed inquietante: gli occhi diventano rossi ed ardono come tizzoni ardenti sotto alle cispose sopracciglia color dell'ebano, al pari della zazzera di riccioli scuri, dei baffi e della barba corta ed ispida che gli annerisce il mento; anche il suo corpo, in tali circostanze, mostra il vigore di una muscolatura scattante e ben tornita, mentre le mani che come morse si serrano intorno al bordone lasciano intendere che la sua abilità nell'arte marziale è almeno pari al suo potere arcano.

La Biblioteca è apparentemente priva di protezioni e chiunque vi può entrare, ma i Libri del Sapere si trovano in una stanza speciale dei sotterranei, sorvegliata giorno e notte da una coppia di Orsi delle Nevi, al servizio del Custode. Nella malaugurata ipotesi che qualcuno riuscisse a superare anche questo ostacolo, i libri sono ulteriormente protetti da glifi ed incantesimi che ne impediscono la lettura ai non autorizzati. La maggior parte delle formule di protezione non provoca danni a chi tenta di violare i segreti dei libri, essendo studiate soltanto per indurre a desistere dal tentativo, ma per i più irriducibili, che si ostinano a forzare tali chiavi, gli effetti possono essere devastanti e condurre persino alla pazzia se non addirittura alla morte: siano avvertiti gli incauti!




This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.