I PERSONAGGI DI ASHURA


VALLE DEI NIDI


ZANTHIA

Zanthia, "la nera" , è uno dei ultimi acquisti della ciurma dell'Arpia.

Da quando la gente di Lula si è stabilita ad Ashura, molti hanno deciso di abbandonare la vita sul mare, per stabilirsi sulla terraferma per ritrovare quella tranquillità, da troppo tempo persa, che il nostro splendido continente è in grado di offrire.

Syon e Storm sono quindi stati costretti a ricomporre i ranghi della ciurma e Zanthia sembrava la persona più adatta da arruolare, con le sue membra scure, muscolose e sode, tembili al pari se non più di quelle degli uomini.

Quando i corsari dell'Arpia incontrarono per la prima volta Zanthia, ella non era certo un'esperto marinaio, poichè era nata nel grande deserto di Ashahara e fin da piccola aveva imparato a dominare le grandi onde della sabbia, ma non certo quelle del mare.

Ciononostante, il suo entusiasmo e decisione hanno spinto Syon a metterla alla prova e il capitano non si è di certo pentito di quella scelta.

Come ama spesso dire Zanthia: "le insidie del mare non sono poi così diverse da quelle del deserto, dove è molto facile perdersi se non si conosce il linguaggio del cielo, le vie delle stelle e la potenza delle tempeste".

Il mare ha rapito la sua anima fin dal primo momento, anche se ciò avvenne in circostanze per lei non molto felici, visto che quando i corsari dell'Arpia la trovarono era incatenata ai remi di una nave negriera.

Sin da quel primo abbordaggio, Zanthia mostrò lo spirito della pantera ben vivo in lei e prima ancora di essere liberata dalle catene, si era già unita agli uomini combattendo i suoi aguzzini con ogni mezzo che poteva.



This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.