I PERSONAGGI DI ASHURA


TERRITORIO DEI PALADINI


ZEFINO

Zefino è un famoso Artista girovago, la cui arte è apprezzata e richiesta dovunque egli decida di fermarsi.

Purtroppo madre natura è stata crudele con lui e – pur avendogli elargito un genio e una sensibilità fuori dal comune – non è stata altrettanto generosa nell'aspetto fisico, che è alquanto sgraziato. Le gambe corte e storte e le spalle striminzite non fanno di lui un atleta, ma il volto dai lineamenti irregolari, nonostante la vivacità degli occhi color cobalto, non attira di certo gli sguardi del gentil sesso, con quel naso adunco, le orecchie a sventola e il cranio lucido e raso come una palla da biliardo.

Fin dalla sua più tenera infanzia la sua bruttezza lo ha fatto soffrire: tutti lo prendevano in giro e Zefino si sentiva l'essere più sfortunato della terra. Visse per molti anni elimosinando per le strade dei villaggi più sperduti, ma spesso non otteneva altro che ulteriori tormenti in cambio delle poche monete che qualche distratto passante gli lanciava.

Un giorno, stanco di quella vita, si trovò a passeggiare sulla Spiaggia dei Sogni e cominciò a costruire dei bellissimi castelli di sabbia; una ninfa del mare lo vide e rimase incantata dalle sue opere. Così si avvicinò a Zefino e gli disse che aveva il dono dell'arte e che lei lo avrebbe aiutato a tirarlo fuori.

Da quel momento, la sensibilità del ragazzo cominciò a trovare spazio per esprimersi dapprima con piccoli dipinti, arazzi fatti a mano e sculture per le case nobiliari. La sua arte cresceva di pari passo con la sua fama ed i drim si ammucchiavano nelle sue tasche.

Divenuto ricco e famoso, estese il suo campo di azione all'architettura e a lui si devono alcuni tra i più sontuosi palazzi delle Oasi di Ashura.

Tra le sue opere più famose si annoverano: la costruzione del Tempio di Epona nel Territorio dei Paladini, il Portale del Tempio dei Sogni Nuovi nella Valle dei Sogni, gran parte delle città di Stellaria e Silvermoon nei Giardini d'Argento e diversi sontuosi edifici nel Territorio di Nortgarthen.

Ciò che rende Zefino un artista insuperabile è il fatto che la sua arte è multirazziale: conosce lo stile Elfico e quello dei nani, delle fate, degli gnomi e di molte popolazioni umane.

Le sue conoscenze spaziano in diversi campi artistici: pittura, scultura, architettura e arredamento non hanno segreti per lui e ultimamente si è cimentato con successo anche nella sistemazione creativa di giardini e fontane. Viaggia da un'Oasi all'altra, con la sua numerosa squadra di artigiani, carpentieri e muratori ed è sempre pronto a soddisfare le esigenze di bellezza di qualunque cliente.

Quello che purtroppo non è cambiato, nonostante la fama e il successo di cui gode questo grande artista, è il suo destino affettivo. Molte donne si sono infatti avvicinate a Zefino, ma soltanto per sfruttarlo ed ottenerne in cambio creazioni artistiche non pagate, o il mezzo per avvicinare altre persone ricche e importanti – o persino altri uomini dotati di maggior fascino e bellezza.

Tante sono le delusioni che ha subito, che talvolta il buon Zefino si domanda se la ninfa non avrebbe fatto forse meglio a donargli bellezza anziché arte.

Eppure egli rimane un artista eccentrico e generoso, che attraverso le sue creazioni porta alla luce un riflesso della grande bellezza della sua anima.



This opera by www.oasiashura.net is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.