TRA MOGLIE E MARITO

Storiella Burlesca liberamente reinventata da Hashepsowe Lunastella

Quella sera entrò in taverna un esploratore in evidente "crisi d'astinenza" da donne... Provò ad allungare le mani un po' con tutte, ma riuscì a rimediare soltanto una serie di ceffoni.

Divenne così fastidioso che persino Bjorn il Rosso si sentì in dovere di intervenire, minacciando di buttarlo fuori se non avesse subito smesso di molestare le clienti della taverna!

Il tipo si giustificò raccontando la sua triste vita con una moglie, che ben difficilmente accettava di saziare i suoi "appetiti".

"Eh... se sapeste... Durante lo scorso anno ho tentato di fare l’amore con lei 365 volte. Ci sono riuscito 36 volte, che significa una media di una volta ogni dieci giorni. La seguente è la lista del perché non ci sono riuscito più spesso:

54 volte le lenzuola erano pulite,
17 volte era troppo tardi,
49 volte lei era troppo stanca,
20 volte faceva troppo caldo,
15 volte lei fingeva di essere addormentata,
22 volte aveva mal di testa,
17 volte aveva paura di svegliare i bambini,
12 volte era il periodo sbagliato del mese,
19 volte doveva alzarsi presto,
9 volte non era dell’umore giusto,
7 volte aveva preso una scottatura solare,
6 volte stava guardando i saltimbanchi in cortile,
5 volte non voleva rovinare la treccia appena fatta,
3 volte aveva paura che ci sentissero i vicini,
9 volte aveva paura che ci sentisse sua madre.

Delle 36 volte che sono riuscito, l’attività non è stata soddisfacente perché:

6 volte lei era giusto sdraiata e non ha partecipato,
8 volte mi ha ricordato che avevo una grata in un occhio,
4 volte mi ha detto di fare alla svelta,
7 volte ho dovuto svegliarla per dirle che avevo finito,
1 volta ho avuto paura di averle fatto male perché mi è parso che lei si spostasse.

Oh povero me... mi dovete scusare... ma sono così infelice!"

Il buon Bjorn, che era in fondo un bravo diavolo, impietosito calò una gran pacca sulle spalle del povero esploratore e gli offrì da bere.

La sera dopo, venne in taverna un'avvenente ed esuberante matrona, che qualcuno riconobbe essere la moglie del malcapitato esploratore della sera prima.

Gli uomini presenti la tennero a distanza, senza gratificarla neppure di un complimento, ben ricordando il racconto che suo marito aveva fatto la sera prima.

La donna però si accorse che le reazioni degli astanti alla sua presenza non erano naturali e ne chiese spiegazioni a Bjorn, il quale, non senza un certo imbarazzo, tentò di perorare la causa del marito.

La donna, dopo aver ascoltato il racconto di Bjorn, scoppiò in una sonora risata e rispose:

"Credo che mio marito sia un po' confuso... le vere ragioni per le quali non ha ottenuto da me niente di più sono queste:

5 volte è tornato a casa ubriaco ed ha cercato di farsi il gatto,
36 volte non è proprio tornato,
21 volte non è venuto,
31 volte è venuto troppo presto,
19 volte gli si è ammosciato prima che potesse infilarlo,
10 volte aveva i crampi alle dita dei piedi,
38 volte ci ha provato troppo tardi,
29 volte doveva alzarsi presto per andare a pesca con gli amici,
2 volte era stato coinvolto in una rissa e qualcuno lo aveva colpito alle palle,
6 volte non è riuscito a togliersi l'armatura,
98 volte era troppo occupato a guardare il torneo dei cavalieri.

Per le volte che ci siamo riusciti, la ragione per cui io stavo semplicemente sdraiata era che aveva mancato la mira e si stava facendo le lenzuola. Non ho mai parlato di grata nell’occhio, ma gli avevo chiesto se mi preferiva girata o in ginocchio.

La volta che gli pareva che mi stessi spostando era perché aveva dato aria al posteriore e stavo semplicemente cercando di respirare!"

Hashepsowe Lunastella
Sacerdotessa dei Due Mondi
Tempio dei Sogni Nuovi - Valle dei Sogni