Arte ed Armonia!



RAZZE E ABITANTI: I veri padroni dell'Oasi sono in realta' i folletti, che vi dimorano un po' dovunque e sono senz'altro la razza predominante. Vi sono naturalmente umani, elfi, mezzelfi e fey. Durante i mesi estivi, in occasione delle Feste della Musica Perenne, giungono all'Oasi esseri di tutte le razze provenienti da ogni luogo e la popolazione aumenta in maniera esponenziale.

TIPO DI TERRENO E CLIMA: Il territorio e' prevalentemente boscoso, con formazioni rocciose che diventano anche imponenti al confine con i Ghiacciai dell'Arcobaleno. I boschi sono piu' fitti e misteriosi al sud dove terminano in una costa brulla e frastagliata costantemente spazzata dal vento che separa il territorio dell'Oasi della Musica Perenne da quello di Nortgarthen.
Il clima e' piuttosto rigido durante l'inverno con frequenti precipitazioni nevose, fresco e piovoso nelle stagioni intermedie e piacevolmente tiepido durante la bella stagione.

ORDINAMENTO SOCIALE E PRINCIPALI RISORSE: Il territorio non e' governato da un organismo centrale, ma segue le leggi della natura e dell'armonia universale e le creature magiche che vi dimorano vigilano affinche' queste leggi non vengano infrante in tutto il territorio. Soprattutto le fate ed i folletti, invisibili agli occhi di coloro che non sanno scorgerli, possono diventare estremamente severi e pericolosi nei confronti di coloro che entrano nell'oasi con intenti distruttivi.
Durante l'estate e' sempre festa e giungono all'oasi bardi, musici ed artisti provenienti da tutte le oasi di Ashura e talvolta persino da altri mondi. In quel periodo non ci sono regole e tutti indistintamente, a qualsiasi razza appartengano sono ammessi ad entrare nell'Oasi, purche' siano disarmati, non arrechino danno al territorio ne' disagio per gli altri individui. Naturalmente chiunque trasgredisca a queste regole non scritte dovra' vedersela con i folletti, che se sono disturbati possono essere estremamente pericolosi.
L'Oasi della Musica Perenne non ha produzioni di particolare rilievo ma il territorio offre ai suoi abitanti tutto cio' di cui necessitano per vivere. Sono pero' famosi in tutta Ashura gli strumenti musicali magici creati dalle fate, anche se si tratta di oggetti molto rari e preziosi che ben difficilmente vengono concessi in dono a visitatori non appartenenti al piccolo popolo o al popolo elfico. Durante l'estate e' attivo un mercato permanente di oggetti artigianali e strumenti musicali (non magici!).

LUOGHI RILEVANTI:
Cupola di Cristallo: situata a nord, quasi al confine con i ghiacciai dell'arcobaleno, e' il luogo in cui solitamente dimora la cortigiana Aldebaran Centauri. E' assai difficile trovare questo luogo se non si e' espressamente invitati poiche' esso e' celato dietro ad una cascata, protetto da una coltre d'acqua perenne dietro alla quale si diparte un sentiero asciutto che penetra dentro alla montagna e raggiunge un'ampia caverna circolare asciutta e luminosa, grazie ad un grande foro nella volta superiore che lascia penetrare a luce.

Albero d0Argento: Si trova in un'ampia radura posta al centro dell'Oasi della Musica Perenne. Si tratta di una quercia molto antica, fatta oggetto di grande reverenza da tutti gli abitanti dell'Oasi.

Il Ruscello Che Canta: Attraversa tutta la parte nord dell'oasi. Si tratta di un piccolo rivo cristallino che discende dai ghiacciai dell'arcobaleno e sfocia nel mare prospiciente al territorio di Nortgarthen. Il rivo ha una portata d'acqua costante per tutto l'anno e diviene un vero e proprio fiume nel corso del suo viaggio verso il suo delta.

Tumulo Elfico: sorge nella regione a ridosso della costa Sud dell'Oasi della Musica Perenne. La zona e' ricca di alberi dalla chioma aghiforme color bluastro (detti Awaldyn), che spesso sorgono proprio a pochi passi dal mare; sulle cortecce sono incisi strani simboli geometrici di chiara origine fatata, e dai rami pendono oggetti filiformi simili a collane di cristallo che, scossi dal soffio del vento, emettono un rumore simile a quello di mille campanelli di vetro.

Ponte delle Cento Pietre: piu' che un ponte vero e' proprio, si tratta di una serie di pietre, levigate dalla lenta e costante erosione dell'acqua, che affiorano dal Mare Di Ghiaccio, come a formare un sentiero di pietra che collega l'Oasi Della Musica Perenne con il Territorio di Nortgarthen. Il Ponte parte dalla regione del Tumulo Elfico ed e' usato sopratutto da bardi e cantori girovaghi che si recano regolarmente all'Oasi Della Musica Perenne, e che non possono permettersi un passaggio in barca.

Giardino della Flora Animata: nella parte piu' meridionale e occidentale dell'Oasi della Musica Perenne, dove la costa e' alta e frastagliata, un giardino si affaccia sul mare. Vi si accede tramite un passaggio nella Foresta di Fango. Il giardino sorge su un luogo dotato di energie particolari, che grazie al suono del mare ed alle vibrazioni musicali del vento fa nascere particolari tipi di piante che a quanto si dice sono capaci di muoversi da sole.

Foresta di Fango: si tratta in realta' di un antico lago, che a causa di una maledizione ha perso la trasparenza delle acque e si e' trasformato in stagno di fango per ricordare a chiunque vi transiti che l'esistenza per preservarsi limpida e salutare non deve mai cessare di scorrere alla ricerca del suo senso. Dalla melma del fondo sorgono mangrovie cosi' scure che guardandole si ha l'impressione che siano fatte di solo fango.

Mare di Ghiaccio: il mare che circonda l'Oasi e' freddissimo. La parte occidentale e' costantemente spazzata da venti gelidi e tempestosi e la zona piu' a nord e' addirittura glaciale e disseminata da imponenti iceberg. Anche nelle tiepide giornate estive, le acque di questo mare non sono mai blu' ma grigie.

Ancora non è stato pubblicato il Manuale di quest'Oasi.

Visualizza la Mappa di dettaglio dell' Oasi della Musica Perenne.

Torna alla Mappa di Ashura

Torna alle Oasi